'Cari procuratori, cosa cercate all'estero quando in Italia ci sono giocatori come Locatelli e Donnarumma?'
23/10/2016, 14:00
di Jean-Christophe Cataliotti
Caro Procuratore,
è appena finita la partita tra Milan e Juventus a San Siro alla quale chissà quante persone avranno assistito. Non occorre essere milanisti per esultare. Perché più che il risultato in sé questa volta contano le prodezze di due giovanissimi calciatori italiani. Finalmente il calcio italiano alla ribalta con due ragazzi che sono degli autentici campioni. Vincenzo Montella ha dato il buon esempio lanciando in prima squadra un appena diciottenne. Che seguano il suo esempio anche gli altri allenatori. E allora chiedo: ma voi procuratori che ci andate a fare all'estero quando i campioni sono in Italia?


Caro Federico '87,
come biasimarti?
Stamattina tutti coloro che amano il calcio hanno ancora negli occhi le prodezze di Manuel Locatelli che segna un gol da antologia e di Gianluigi Donnarumma che salva la partita con una parata miracolosa. E già si scommette sul loro futuro, sulla nazionale che sarà, sui prossimi giovani calciatori da lanciare in campionato come bene ha fatto Vincenzo Montella con Manuel Locatelli. Ma il merito di tutto questo nasce da lontano e non dalla partita di ieri sera. Il merito va a chi ha scoperto questi calciatori. E, senza voler togliere nulla a nessuno, c'è una persona che ha portato Manuel Locatelli al Milan, dopo averlo scoperto quando era all'Atalanta. Questa persona si chiama Mauro Bianchessi, attuale capo scouting del settore giovanile del Milan. Ecco, è proprio degli osservatori e del loro lavoro che non bisogna mai dimenticarsi. E, anzichè sparare a zero sempre contro i procuratori, che siano le società di calcio italiane a investire ancora di più in risorse umane competenti al fine di scovare anche nei campetti di periferia i nostri futuri campioni. Gli stranieri che arrivino pure, ma arriverà il tempo in cui saranno scalzati dai vari Donnarumma e Locatelli. Perchè è proprio grazie alle prodezze di questi ragazzi che tutto il movimento del calcio italiano potrà riprendere nuova linfa ed entusiasmo! E non se ne faccia di certo una questione di appartenenza ad una determinata fede calcistica...

www.footballworkshop.it

Scrivete a avvcataliotti@libero.it
Jean-Christophe Cataliotti
Leggi anche...
15/11
Corso pratico di giornalismo e stage in redazione: programma e data
01/11
Procuratori e osservatori: tutte le nuove date e le novità dei corsi
23/10
5
Milan, l'esultanza social dell'inviolato Donnarumma
Commenti
Devi inserire un contenuto al tuo commento prima di inviarlo!
Grazie per averci inviato il tuo commento. È stato ricevuto e verrà valutato. Se sarà ritenuto pubblicabile sarà online a breve. Il sistema non accetta pubblicazioni ripetute dello stesso commento, ti chiediamo quindi di evitare di inviarlo nuovamente.

Hai mai pensato di aprire un blog su Vivoperlei? Scrivi il tuo articolo, potresti vincere un premio ogni settimana!

Chiudi e non mostrare più Apri un Blog su VXL
Invia
Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Calcioinfinito srl manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.
Per poter commentare effettua il LOGIN
Per poter commentare effettua o accedi con Facebook