Gattuso, Pisa da pazzi: migliore difesa e peggiore attacco dalla A alla LegaPro
09/12/2016, 13:30
di Stefano Agresti

Di statistiche curiose nel calcio ne abbiamo studiate tante. Abbiamo celebrato squadre che non prendevano mai gol, e perciò vincevano scudetti (pensiamo a un certo Milan di Capello, ad esempio); ne abbiamo criticate altre che non segnavano mai e di conseguenza sprofondavano. Non ci era ancora capitato, però, di osservare numeri contraddittori come quelli del Pisa di oggi. In 17 giornate del campionato di serie B, la formazione allenata da Gattuso ha segnato 7 gol e ne ha incassati 10: attacco impalpabile e difesa di ferro, insomma. Per capire quanto siano speciali queste cifre pensate che, dalla Serie A alla LegaPro, non esiste una squadra che abbia fatto meno reti e nemmeno una che ne abbia subìte di meno. E dalla Serie A alla LegaPro ci sono addirittura 102 club.

Il Pisa, dunque, ha l’attacco peggiore e la difesa migliore tra le nostre 102 squadre professionistiche. Solo l’Empoli ha segnato così poco, a sua volta 7 reti all’attivo, ma in Serie A si sono giocate due gare in meno: a Martusciello basterà un gol, uno solo, in 180 minuti per staccare Gattuso. Il record (questo positivo) di 10 reti al passivo, invece, il Pisa lo condivide con il Benevento: un percorso strepitoso, se si pensa che la Juve - migliore difesa della A - è caduta in 13 occasioni (e in sole 15 partite contro le 17 del campionato di B).

Sappiamo che Pisa, il Pisa e Gattuso in questo momento hanno ben altri pensieri: il passaggio di proprietà, finalmente annunciato, dovrebbe restituire certezze a una città appassionatissima, a una squadra coraggiosa e a un allenatore che in questi mesi è stato lo straordinario collante di un ambiente tradito da troppi avventurieri. Ma la statistica resta incredibilmente curiosa. E allora ci chiediamo: ma Rino pensa solo a difendersi? Oppure ha cercato di ottimizzare il materiale umano a disposizione, numericamente scarno, e non poteva azzardare di più?

Quando sarà passata la bufera, proveremo a chiederlo proprio a Gattuso. Sperando di trovarlo con un bel sorriso sulle labbra: sarebbe il segnale che il Pisa è ripartito e continuerà a vivere senza gli ultimi dubbi e le ultime sofferenze. E magari a quel punto la squadra di Rino comincerà a segnare di più, continuando a non subire mai gol.

@steagresti
 


Stefano Agresti
Tutte le ultime sulla tua squadra sulle nostre app, scegli la tua: Android iOS Windows Phone
Leggi anche...
07/12
5
UFFICIALE: nuovo proprietario per il Pisa, Gattuso torna a respirare
Commenti
Devi inserire un contenuto al tuo commento prima di inviarlo!
Grazie per averci inviato il tuo commento. È stato ricevuto e verrà valutato. Se sarà ritenuto pubblicabile sarà online a breve. Il sistema non accetta pubblicazioni ripetute dello stesso commento, ti chiediamo quindi di evitare di inviarlo nuovamente.
Invia
Per poter commentare effettua il LOGIN
Per poter commentare effettua o accedi con Facebook