Genoamania: con la Juve per non tornare al Medioevo
21/04/2017, 13:32
di Marco Tripodi

A Torino domenica sera ci aspettiamo tutti delle risposte.

 

Non certo dal punto di vista del risultato, visto che fare punti allo Stadium è stata cosa praticamente impossibile per chiunque negli ultimi due anni.

Quello che però è lecito attendersi è capire se il fuoco agonistico vistosi sabato scorso nel petto dei rossoblu sia realmente acceso e scoppiettante.

 

Le parole e gli sguardi di Juric e dei suoi giocatori in questa settimana sembrano dare buoni segnali a tal proposito. Nessuno si illude di tornare dal capoluogo piemontese con le tasche piene. Un'impresa come quella dell'andata in questo momento è onestamente impensabile, per tutta una serie di motivi. Primi su tutti le condizioni fisiche e mentali delle due squadre. Ma come dicevo in precedenza l'importante, per una squadra che a maggior ragione dopo il pareggio con la Lazio non ha più assilli di classifica, sarà uscire a testa alta e dopo aver fatto sudare la Vecchia Signora.

 

Guai a scansarsi, quindi. Il rischio maggiore che questo Grifone convalescente può correre è quello di rallentare il proprio processo di ritorno alle origini. Ed è nelle gare impossibili come questa che in fondo i rossoblu possono dare prova di essere tornati sui livelli dello scorso autunno, o quanto meno di aver intrapreso la strada che conduce in quella direzione.

 

Apparentemente contro i Campioni d'Italia Burdisso e compagni non avranno nulla da perdere, come qualsiasi formazione che si presenti sul campo dei bianconeri. In realtà i pericoli di una sfida dall'esito scontato non sono pochi. Fare un passo indietro, sotto il profilo della mentalità e del gioco di squadra, potrebbe avere effetti deleterei e far ripiombare il Genoa in quel Medioevo calcistico nel quale ha vissuto fino a sei giorni fa. E siccome l'unico modo per non tornare indietro è andare avanti, anche allo Stadium il Grifo dovrà per forza di cosa provare a volare. Ben sapendo che quel che importa non sarà riuscire a spiccare il volo ma soltanto l'averci provato.

 

E' quella la risposta che attendiamo per avere un'idea più chiara sull'avvenire rossoblu. E se poi dovesse arrivare anche qualche punto...


Marco Tripodi
Leggi anche...
15/04
di Marco Tripodi
Genoamania: lo spirito del Grifo risorge nel sabato di Pasqua
13/04
di Marco Tripodi
Genoamania: nel sabato di Pasqua, Juric resusciterà il Grifone?
09/04
di Marco Tripodi
Genoamania: non ci resta che tifare Crotone...
Commenti
Devi inserire un contenuto al tuo commento prima di inviarlo!
Grazie per averci inviato il tuo commento. È stato ricevuto e verrà valutato. Se sarà ritenuto pubblicabile sarà online a breve. Il sistema non accetta pubblicazioni ripetute dello stesso commento, ti chiediamo quindi di evitare di inviarlo nuovamente.

Hai mai pensato di aprire un blog su Vivoperlei? Scrivi il tuo articolo, potresti vincere un premio ogni settimana!

Chiudi e non mostrare più Apri un Blog su VXL
Invia
Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Calcioinfinito srl manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.
Per poter commentare effettua il LOGIN
Per poter commentare effettua o accedi con Facebook