Genoamania: con la Juve per non tornare al Medioevo
21/04/2017, 13:32
di Marco Tripodi

A Torino domenica sera ci aspettiamo tutti delle risposte.

 

Non certo dal punto di vista del risultato, visto che fare punti allo Stadium è stata cosa praticamente impossibile per chiunque negli ultimi due anni.

Quello che però è lecito attendersi è capire se il fuoco agonistico vistosi sabato scorso nel petto dei rossoblu sia realmente acceso e scoppiettante.

 

Le parole e gli sguardi di Juric e dei suoi giocatori in questa settimana sembrano dare buoni segnali a tal proposito. Nessuno si illude di tornare dal capoluogo piemontese con le tasche piene. Un'impresa come quella dell'andata in questo momento è onestamente impensabile, per tutta una serie di motivi. Primi su tutti le condizioni fisiche e mentali delle due squadre. Ma come dicevo in precedenza l'importante, per una squadra che a maggior ragione dopo il pareggio con la Lazio non ha più assilli di classifica, sarà uscire a testa alta e dopo aver fatto sudare la Vecchia Signora.

 

Guai a scansarsi, quindi. Il rischio maggiore che questo Grifone convalescente può correre è quello di rallentare il proprio processo di ritorno alle origini. Ed è nelle gare impossibili come questa che in fondo i rossoblu possono dare prova di essere tornati sui livelli dello scorso autunno, o quanto meno di aver intrapreso la strada che conduce in quella direzione.

 

Apparentemente contro i Campioni d'Italia Burdisso e compagni non avranno nulla da perdere, come qualsiasi formazione che si presenti sul campo dei bianconeri. In realtà i pericoli di una sfida dall'esito scontato non sono pochi. Fare un passo indietro, sotto il profilo della mentalità e del gioco di squadra, potrebbe avere effetti deleterei e far ripiombare il Genoa in quel Medioevo calcistico nel quale ha vissuto fino a sei giorni fa. E siccome l'unico modo per non tornare indietro è andare avanti, anche allo Stadium il Grifo dovrà per forza di cosa provare a volare. Ben sapendo che quel che importa non sarà riuscire a spiccare il volo ma soltanto l'averci provato.

 

E' quella la risposta che attendiamo per avere un'idea più chiara sull'avvenire rossoblu. E se poi dovesse arrivare anche qualche punto...


Marco Tripodi
Leggi anche...
15/04
di Marco Tripodi
Genoamania: lo spirito del Grifo risorge nel sabato di Pasqua
13/04
di Marco Tripodi
Genoamania: nel sabato di Pasqua, Juric resusciterà il Grifone?
09/04
di Marco Tripodi
Genoamania: non ci resta che tifare Crotone...
Commenti
Devi inserire un contenuto al tuo commento prima di inviarlo!
Grazie per averci inviato il tuo commento. È stato ricevuto e verrà valutato. Se sarà ritenuto pubblicabile sarà online a breve. Il sistema non accetta pubblicazioni ripetute dello stesso commento, ti chiediamo quindi di evitare di inviarlo nuovamente.
Invia
Per poter commentare effettua il LOGIN
Per poter commentare effettua o accedi con Facebook