Le milanesi ripartiranno all'insegna dei giovani?
05/01/2017, 15:23
Da VivoPerLei
Fabiuz inter scrive:


La Milano calcistica sta lentamente risorgendo dopo gli ultimi anni pieni di continue umiliazioni, quali le continue eliminazioni dall'Europa.

Dopo questi periodi, finalmente, Inter e Milan stanno tornando quelle di un tempo, con i neroazzurri che la scorsa stagione hanno lottato a lungo per Champions e Scudetto, e con i Rossoneri che hanno vinto l'ultima supercoppa.
Ma andiamo ad analizzare i pilastri di questa crescita.
Inter:
Finalmente l'unica squadra mai andata in B ed unica italiana a fare il triplete ha una società seria e in grado di investire pesantemente sul mercato.
In più, dopo le vicende legate prima a Mancini (che per me sarebbe dovuto rimanere) e poi de Boer (che ha provato a modificare la formazione innumerevoli volte ma con scarsi risultati) ha trovato in Stafano Pioli un'ottima guida, capace di gestire con più tranquillità la squadra.
Milan:
Il Milan ha da anni una società seria, che però sta per essere rivoluzionata dall'arrivo dei cinesi, e grazie all'ottimo lavoro di Montella sta facendo una buona stagione.
Ma ce un punto che accomuna le due squadre di Milano:
I GIOVANI ITALIANI ...
>>>CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE<<<

Luca Borioni risponde:

La politica dei giovani, seppur di non semplice applicazione nel nostro campionato, è l'unica che può portare risultati. I club italiani hanno perduto il potere d'acquisto di un tempo o comunque hanno meno forza delle rivali europee, inoltre si affacciano nuovi competitori come i club cinesi. L'unica via d'uscita è rappresentata dai giovani, anche se sarebbe il caso di creare e seguire autentiche politiche per i settori giovanili e non programmi improvvisati o legati all'emergenza. fatto sta che sembra sia in arrivo una generazioni di nuovo talenti e il fatto che alcuni di questi siano già finiti sotto la lente o anche sotto l'egida dei due club di Milano è significativo.
>>>CLICCA QUI PER COMMENTARE<<<





 
Leggi anche...
04/01
25
Milan, Abate: 'Donnarumma non si vede con un'altra maglia in Italia. La scelta di Pirlo...'
31/12
2
Inter, Vecchi: 'Pinamonti manifesto del settore giovanile, nel 2017 Suning investirà molto sul vivaio'
14/12
28
di Emanuele Tramacere
Milan: da Cutrone a Vigolo, i 5 talenti italiani delle giovanili su cui puntare