Meret, la Juve e quei 5 milioni rifiutati: ora cambia tutto, tra il blitz e... l'Inter
07/04/2017, 10:00
di Fabrizio Romano
Ancora una volta, la Juventus ci aveva visto lungoAlex Meret è stato molto vicino ai bianconeri un'estate fa, prima dell'esplosione che lo ha portato fino alla Nazionale oltre che sulla bocca di tutti come uno dei portieri più promettenti in circolazione. Scuola Udinese, il numero uno della Spal sta vivendo una stagione magica in prestito e può giocarsi la promozione in Serie A. Ma il suo salto lo ha già fatto: da talento potenziale a conferma sul campo, Meret adesso piace a tantissimi.

RETROSCENA JUVE - Eppure, per la Juventus adesso lo scenario cambia. Perché prima di questa annata con la Spal, Marotta e Paratici avevano offerto ad agosto scorso ben 5 milioni di euro con bonus all'Udinese per prenotare il portiere classe '97 senza ottenere il via libera di Pozzo. "Riparliamone", senza definire però il colpo neanche a gennaio e con la valutazione che si alza sempre di più. Oggi, pensare di pagarlo meno di 10/12 milioni (se non con l'inserimento di contropartite) diventa quasi follia. Perché il valore è esploso e l'Udinese lo terrebbe volentieri anche per il prossimo anno, magari da titolare se dovesse salutare Karnezis.

BLITZ E CONCORRENZA - La Juventus avrà un incontro nel prossimo mese per provare ad avvicinarsi alla valutazione dei Pozzo ed arrivare a chiudere il colpo Meret. Un nuovo blitz utile così da non perdere terreno su una trattativa sempre più delicata. E la concorrenza non aiuta: "Potrebbe fare il secondo in un grandissimo club e giocarsi le sue carte", ha detto l'agente Pastorello negli ultimi giorni. Occhio quindi anche all'Inter, come al Napoli, alla ricerca proprio di quel tipo di profilo. E pronte a sfidare la Juventus, ancora in pole ma non con Meret in pugno. Peccato per quei 5 milioni...
Fabrizio Romano
Tutte le ultime sulla tua squadra sulle nostre app, scegli la tua: Android iOS Windows Phone
Leggi anche...
06/04
Spunta un nuovo club inglese interessato a Naby Keita
05/04
36
Handanovic come Toldo: il futuro dell'Inter può essere Meret
Commenti
Devi inserire un contenuto al tuo commento prima di inviarlo!
Grazie per averci inviato il tuo commento. È stato ricevuto e verrà valutato. Se sarà ritenuto pubblicabile sarà online a breve. Il sistema non accetta pubblicazioni ripetute dello stesso commento, ti chiediamo quindi di evitare di inviarlo nuovamente.
Invia
Per poter commentare effettua il LOGIN
Per poter commentare effettua o accedi con Facebook