Napoli, perché Insigne e Mertens non rinnovano: ecco cosa sta succedendo
08/04/2017, 09:00
di Fabrizio Romano
Una stagione meravigliosa li ha messi in vetrina. Il paradiso all'improvviso: Lorenzo Insigne ha dimenticato cosa sia la discontinuità, gioca sempre e con un rendimento altissimo anche nelle partite più importanti; Dries Mertens è la grande sorpresa dell'anno in Serie A, il ruolo inedito da centravanti lo esalta al punto da diventare uno dei migliori attaccanti del campionato, altro che panchina e primo cambio come un anno fa. Eppure, la formula magica trovata da Sarri mette il Napoli davanti a due questioni delicate sull'aspetto contrattuale: perché nessuno dei due ha ancora rinnovato?

INSIGNE, GLI OSTACOLI - Lorenzo è legato al Napoli da un contratto ancora biennale, fino al 2019. Ma il suo ingaggio va decisamente ritoccato, così come il suo appeal è nettamente cambiato rispetto agli anni scorsi quando questo accordo è stato siglato. Ecco perché Insigne pretende una cifra anche leggermente superiore ai 4 milioni di euro all'anno. Tanti soldi, è vero; ma il nodo sono i diritti d'immagine di Lorenzo che ormai hanno un peso strategico fondamentale in questa trattativa. Fossero lasciati al giocatore, Insigne firmerebbe anche per 3,5 milioni a stagione. Ma l'offerta del Napoli è di poco superiore ai 3 milioni e trattenendo i diritti d'immagine. Fase di stallo e anche una clausola rescissoria (eventualmente per l'estero) da discutere; in più, le voci sussurrano di un Insigne che non ha gradito l'atteggiamento del presidente De Laurentiis sulla questione.

MERTENS, L'ATTESA - Non è una motivazione prettamente economica invece quella che sta frenando il rinnovo di Dries Mertens. E pensare che tra novembre e dicembre era praticamente fatta, con tanto di documenti in mano ai legali per preparare i contratti. Poi, il belga ha iniziato a segnare a raffica e la sua valutazione è cambiata: una mega offerta (rifiutata) dalla Cina a gennaio, tanti club sulle sue tracce, un solo anno di contratto ancora attivo che mette il Napoli in una posizione di svantaggio. Per questo Mertens ha preso tempo, non ha mai vissuto una stagione a questi livelli e vuole guardarsi attorno prima di decidere il suo futuro. De Laurentiis è pronto a proporre anche un triennale con opzione sul quarto anno oltre i 3 milioni a stagione, non poco per un classe '87; ma Mertens vuole aspettare. E forse il Napoli avrebbe potuto - o dovuto - chiudere prima...
Fabrizio Romano
Tutte le ultime sulla tua squadra sulle nostre app, scegli la tua: Android iOS Windows Phone
Leggi anche...
07/04
56
Mertens: 'Amo vivere a Napoli, sono un 9 e sono amico di Higuain: l'ho sfidato'
07/04
1
Napoli, Sarri a De Laurentiis: 'Insigne a vita nel Napoli'
06/04
55
Dybala attacca Insigne: 'Fai il fenomeno...'
Commenti
Devi inserire un contenuto al tuo commento prima di inviarlo!
Grazie per averci inviato il tuo commento. È stato ricevuto e verrà valutato. Se sarà ritenuto pubblicabile sarà online a breve. Il sistema non accetta pubblicazioni ripetute dello stesso commento, ti chiediamo quindi di evitare di inviarlo nuovamente.
Invia
Per poter commentare effettua il LOGIN
Per poter commentare effettua o accedi con Facebook