Ricardo Rodriguez, l'Inter non paga la clausola: la strategia per il primo colpo
16/02/2017, 08:00
di Fabrizio Romano
Il primo colpo per l'Inter che verrà potrebbe davvero essere lui. Ricardo Rodriguez è in cima alla lista, non è un mistero, ve lo raccontiamo da settimane; con le intenzioni della società nerazzurra di completare al più presto un acquisto fondamentale. Perché lo svizzero riveste un ruolo fondamentale, quel terzino sinistro di livello che all'Inter manca da troppo tempo; ecco perché il ds Piero Ausilio lo ha scelto da mesi e ci sta lavorando per avvicinarsi fino alla definizione dell'operazione.

NIENTE CLAUSOLA - Ad oggi, il problema non è assolutamente il giocatore. Anzi: Ricardo Rodriguez vede l'ipotesi Italia come ideale qualora dovesse lasciare il Wolfsburg, dove è ritenuto una pedina fondamentale ormai da diversi anni. Insomma, lo svizzero apre all'Inter ma il passaggio determinante richiede ancora tempo, ovvero l'accordo con la società tedesca. Suning infatti non ha intenzione di pagare la clausola rescissoria da 22 milioni di euro per Rodriguez, vista la scadenza di contratto nel 2019. L'idea è di trattare nelle prossime settimane con una proposta al ribasso (attorno ai 15 milioni più bonus), l'Inter è fiduciosa e le sensazioni sull'affare Ricardo Rodriguez sono positive ormai da diverse settimane. Ma prima bisognerà sbloccare l'accordo col Wolfsburg, senza pagare la clausola. La strategia è chiara per un colpo già messo nel mirino...
Fabrizio Romano
Tutte le ultime sulla tua squadra sulle nostre app, scegli la tua: Android iOS Windows Phone
Leggi anche...
15/02
Ex Inter: Podolski in Giappone?
14/02
3
Inter, i dettagli dell'offerta per Rodriguez
Commenti
Devi inserire un contenuto al tuo commento prima di inviarlo!
Grazie per averci inviato il tuo commento. È stato ricevuto e verrà valutato. Se sarà ritenuto pubblicabile sarà online a breve. Il sistema non accetta pubblicazioni ripetute dello stesso commento, ti chiediamo quindi di evitare di inviarlo nuovamente.
Invia
Per poter commentare effettua il LOGIN
Per poter commentare effettua o accedi con Facebook