"Un angolo per chi ha la visione del calcio di Nick Hornby, per chi vive la partita come un film, per chi reputa Babangida il miglior calciatore della storia. Un piccolo mondo per chi non ha scritto calcio con il pallone tra i piedi, ma con una penna tra le dita, una telecamera sulla spalla o un joystick in mano, per quelli cresciuti a pane, nutella e Holly e Benji . Il calcio visto con gli occhi, e gli occhiali, del Nerd".

Grande, spesso, in B; piccolo, quasi sempre, in A. Una sentenza nel campionato cadetto, il classico bomber di provincia che fa innamorare gli appassionati del lato B del calcio; una comparsa in Serie A: solo 5, infatti, le reti segnate nella massima serie da Francesco Caputo, Ciccio per gli amici. Lui, che ieri ha fatto paura alla Juve; lui, che è a quota 4 in questa stagione; lui, che ha fatto male anche al Milan. Il bomber "artigiano" che gode a far gol alle grandi. E che esulta con la birra "in bocca". "MASTRO BIRRAIO" - Già, ogni volta che la butta mima una pinta che disseta la sua voglia di gol . Esultanza non casuale, esultanza che richiama un qualcosa fuori dal campo, qualcosa di frizzante, qualcosa di biondo... Lo scorso marzo, insieme a tre soci, più amici che soci, si cimenta in una nuova avventura: cresciuti insieme ad Altamura, Ciccio, Biagio, Gianluca e Luigi decidono di cimentarsi nella birra fatta col pane, leggendo esperienza in terra inglese, creando così la "Pagnotta Terruar", prodotta sì dalla Birra Perugia ma legata ad Almatura, visto che nel pentolone magico, tra gli ingredienti, tra il luppolo agrumato, il malto e l'orzo, spunta il pane di Altamura. Una birra da bomber, una birra che è già cult, una birra da film...

"BEER WARS"- E' nata da poco la "Pagnotta Terruar", altrimenti sarebbe sicuramente finita impressa sulla pellicola diretta da Anat Baron: "Beer Wars". Docufilm del 2009, Baron decide di raccontare la storia di Sam Calagione della Dogfish Head e Rhonda Kallman della Boston Beer Company, piccoli imprenditori che con le loro birre artigianali sfidano le multinazionali, le big, i vecchi e potenti che non vogliono mollare lo scettro. Proprio come Ciccio Caputo, uno dei padri della Pagnotta Terruar, che continua a fare paure alle big della Serie A.