L'Atalanta si prepara a chiudere un altro colpo per rinforzare la rosa a disposizione di Giampiero Gasperini. Si tratta di Diego Laxalt, esterno uruguaiano di proprietà del Milan che, di conseguenza, è pronto a sbloccare grazie all'uscita dell'esterno anche il proprio mercato.

20.00 CENA CON GLI AGENTI - Cena con gli agenti in centro a Milano per Diego Laxalt, che non ha trovato l'accordo sull'ingaggio con l'Atalanta. Per questo motivo l'affare è bloccato
 

19.45 QUESTIONE DI SOLDI - Secondo quanto appreso da Calciomercato.com ballano ancora 200mila euro tra domanda e offerta tra il calciatore del Milan e l'Atalanta: ecco cosa blocca davvero l'affare. 

17.15 RIFLESSIONE - Atalanta-Laxalt, bisogna ancora attendere per la fumata bianca: secondo quanto appreso da Calciomercato.com, il terzino uruguaiano, che nel pomeriggio è stato regolarmente impegnato in allenamento, si è preso qualche ora di tempo per riflettere sulla proposta del club bergamasco e in serata incontrerà i propri agenti per valutare. Non è da escludere un nuovo contatto con l'Atalanta per sistemare i dettagli dell'operazione.

15.00 I PROGETTI PER LAXALT - Prima di incontrare la dirigenza del Milan l'agente Ariel Krasouski​ ha preferito incontrare in prima persona Diego Laxalt. L'agente ha portato al giocatore l'offerta dell'Atalanta illustrandogli anche quello che sarà il progetto tecnico attorno a lui. L'incontro con la dirigenza del club rossonero resta in programma nelle prossime ore.

11.30 INCONTRO POSITIVO - Questa mattina a Zingonia si è tenuto un importante incontro con l'agente del giocatore, Ariel Krasouski. Un summit iniziato verso le 10.30 e durato circa un'ora che è servito a definire la posizione del giocatore con il club bergamasco. Positive le sensazioni, ma ora l'entourage di Laxalt dovrà trovare l'accordo definitivo anche con il Milan ed è atteso nelle prossime ore nella sede rossonera.

LE CIFRE - Già nella serata di ieri i due club avevano trovato un principio di intesa sulla formula dell'operazione. Mancano ancora i dettagli finali, ma l'Atalanta ha offerto un prestito con diritto di riscatto a 11/12 milioni, ma che si può trasformare in obbligo in base al raggiungimento di determinati obiettivi. Il Milan è andato incontro alla società bergamasca abbassando le proprie pretese iniziali di una valutazione di 15 milioni e ora, con l'arrivo dell'agente di Laxalt in sede, potrebbe arrivare anche la fumata bianca definitiva.