Vorremmo mostrarti le notifiche per le ultime notizie e gli aggiornamenti.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie.

Scorrendo la pagina o cliccando il pulsante "ho capito" acconsenti all'uso dei cookie e accetti la privacy policy.

Barella-Juve: storia di un colpo sfiorato
Ieri è stato uno dei migliori in campo nel Cagliari di Rolando Maran che, all'Allianz Stadium, a tratti è riuscito a mettere in difficoltà la Juventus di Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala all'Allianz Stadium. Ma Nicolò Barella avrebbe potuto affrontare questa sfida a parti invertite, con indosso non la maglia rossoblù dei sardi, ma quella bianconera.

JUVE A UN PASSO - Storia di quasi un anno fa, fine gennaio 2018. Juve e Cagliari hanno tanti discorsi aperti da affrontare: dal futuro di Romagna, riscattato qualche mese prima dal club del presidente Giulini ma sempre sotto l'occhio attento della società della Continassa, a Cerri e Han, giovani attaccanti che si sono messi in luce in Serie B e pronti a compiere il grande salto. In particolare, a Beppe Marotta e Fabio Paratici, allora i due uomini mercato juventini, interessa molto l'attaccante nordcoreano - la conferma è arrivata nelle scorse settimane dal suo agente a Calciomercato.com - , che fino all'ultima ora di mercato proveranno a portare a Torino. Sul tavolo dove si ragiona sul futuro di tutti questi giovani e si cerca la quadra per una maxi-operazione finisce però anche un altro nome: proprio quello di Nicolò Barella. L'intenzione della Juve era di "bloccare" il centrocampista e lasciarlo in prestito in Sardegna fino all'estate seguente; un piano che si è però sgretolato di fronte alle alte richieste fatte da Giulini, che allora non scendeva sotto il muro dei 30 milioni di euro per il proprio gioiello. Lo scorso luglio, poi, un nuovo tentativo: Juve e Cagliari si risentono per Cerri, questa volta passato in rossoblù e riparlano di Barella, anche durante un faccia a faccia tra Marotta e Giulini negli uffici legali in centro a Milano in cui faceva base l'ex ad bianconero. Ancora una volta, però, niente da fare e colpo che rimane in canna. ORA ​È DERBY - La Juve non era pronta a investire cifre così alte su un giocatore che aveva fatto intravedere i primi sprazzi di qualità e grinta, ma non convinceva del tutto dal punto di vista fisico. Così Barella è rimasto a Cagliari, ma presto arriverà il suo momento da protagonista anche sul mercato: in questa stagione il classe '97 sta completando la sua maturazione, per la gioia della Nazionale di Roberto Mancini e dello stesso Giulini, che ha alzato la sua richiesta a 40 milioni. Ancora qualche mese e poi sarà tempo per Barella di andare a giocare su altri livelli - la Champions League è il suo sogno - con tanti club alla porta che lo accoglierebbero a braccia aperte: Inter - frequenti i contatti con l'agente del giocatore, Alessandro Beltrami, che cura anche gli interessi di Nainggolan - e Milan in prima fila, con Napoli, Monaco e club di Premier leggermente più indietro. Barella convince tutti, lo ha fatto anche allo Stadium; e la Juve ripensa a quei giorni di quasi un anno fa in cui il talentino sardo poteva essere suo.
Marco Demicheli

Tutte le ultime sulla tua squadra sulle nostre app, scegli la tua: Android iOS Windows Phone
Leggi anche...
03/11
5
Cagliari, Giulini: 'Barella? So le sue ambizioni, arriverà in Champions'
03/11
131
di Nicola Balice, inviato a Torino
Juventus-Cagliari, le pagelle di CM: Bentancur domina, Barella convince
02/11
79
di Nicola Balice, inviato a Torino
Juve, Allegri: 'Pogba? Purtroppo è un avversario, per ora... Barella mi piace' VIDEO
Commenti
Devi inserire un contenuto al tuo commento prima di inviarlo!
Grazie per averci inviato il tuo commento. È stato ricevuto e verrà valutato. Se sarà ritenuto pubblicabile sarà online a breve. Il sistema non accetta pubblicazioni ripetute dello stesso commento, ti chiediamo quindi di evitare di inviarlo nuovamente.

Hai mai pensato di aprire un blog su Vivoperlei? Scrivi il tuo articolo, potresti vincere un premio ogni settimana!

Chiudi e non mostrare più Apri un Blog su VXL
Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Calcioinfinito srl manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.