Marcos Cafu al centro di un intrigo criminale in Brasile. Come scrive Veja, l'ex terzino di Roma e Milan è finito al centro di un indagine della polizia civile di San Paolo per dei presunti legami col Primeiro Comando da Capital, tra le più note cellule terroristiche brasiliane. Come scrivono in Braile, il PCC ha effettuato dei depositi in contanti in favore dell'ex numero 2 del Brasile: la polizia ritiene che il gruppo terroristico abbia comprato da Cafu alcuni terreni ad Aplhaville. 

Queste le parole di Cafu: "Non esiste questa storia di vendita di immobili, case o terreni. Nulla di tutto questo è vero, perché non ho alcun terreno ad Alphaville".