Vorremmo mostrarti le notifiche per le ultime notizie e gli aggiornamenti.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie.

Scorrendo la pagina o cliccando il pulsante "ho capito" acconsenti all'uso dei cookie e accetti la privacy policy.

Ce l'ho con... Chiesa va fermato per 2-3 giornate, il Giudice si ribelli al Var
Ha simulato, in maniera clamorosa e sfacciata e merita una punizione esemplare. A noi interessano poco i discorsi sugli episodi precedenti, su una presunta recidiva del giocatore in questione ad accentuare i contatti con gli avversari. Le immagini di Fiorentina-Atalanta hanno parlato chiaro però, Federico Chiesa si è reso protagonista di un grave gesto anti-sportivo ed è giusto che ne paghi la conseguenze; 2-3 giornate di stop, per far capire a tutti che la festa è finita, che in un calcio iper-mediatico e iper-tecnologico, gesti come le simulazioni non possono avere più diritto di cittadinanza.

NO ALL'ANTISPORTIVITA' - Un discorso che vale oggi per Chiesa e per qualsiasi altro calciatore si macchierà della stessa infrazione. Non è più accettabile che, nel calcio della prova tv e del Var, l'antisportività continui a rimanere impunita, che le astuzie e le furbate diventIno la regola. Perché questo accadrà, se i vertici arbitrali, giustamente finiti nell'occhio del ciclone per il corto-circuito generato dalle ultime opinabili interpretazioni di molti episodi, continueranno a contrastare l'utilizzo di uno strumento chiamato teoricamente a fare giustizia. In Fiorentina-Atalanta, ha sbagliato gravemente l'arbitro Valeri nel non ravvisare la plateale simulazione di Chiesa nell'uno contro uno con Toloi, ha sbagliato in maniera ancora più importante il Var Doveri nel non segnalare l'abbaglio al suo collega
SERVONO ESEMPI - Ha "toppato" più di tutti Chiesa, uno dei migliori giovani emergenti di un calcio italiano bisognoso come non mai di talenti capaci di contribuire alla rinascita di un movimento in crisi, ma anche di esempi positivi per gli appassionati. Ci sono anche molti comportamenti sbagliati dietro lo sbaraglio dirigenziale che ha portato ai recenti disastri della nostra Nazionale e al caos che regna sovrano nei vari campionati, un motivo in più per sperare che almeno dai nostri calciatori arrivi un segnale in totale controtendenza. E se questo non avviene, è giusto punire severamente. Senza se e senza ma.
 

Andrea Distaso

Tutte le ultime sulla tua squadra sulle nostre app, scegli la tua: Android iOS Windows Phone
Leggi anche...
01/10
di Giacomo Brunetti
Pezzella è un leone: la Fiorentina ha uno dei difensori più forti della Serie A
01/10
di Giacomo Brunetti
Atalanta... viola di rabbia! Fiorentina, da accusatrice ad accusata: è polemica
30/09
26
La Fiorentina risponde all'Atalanta: 'Colpiti da dichiarazioni Percassi, azione grave'
Commenti
Devi inserire un contenuto al tuo commento prima di inviarlo!
Grazie per averci inviato il tuo commento. È stato ricevuto e verrà valutato. Se sarà ritenuto pubblicabile sarà online a breve. Il sistema non accetta pubblicazioni ripetute dello stesso commento, ti chiediamo quindi di evitare di inviarlo nuovamente.

Hai mai pensato di aprire un blog su Vivoperlei? Scrivi il tuo articolo, potresti vincere un premio ogni settimana!

Chiudi e non mostrare più Apri un Blog su VXL
Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Calcioinfinito srl manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.