Supercoppa italiana al King Abdullah Stadium di Jeddah. Eccoci. Con le donne, Higuain e tutto il resto di cui si è parlato a lungo. Qui si vede solo da un punto: quello bettistico. Nel senso che si cerca il consiglio giusto perché Juventus-Milan non sia il cubo di Rubik. Per me c'è una via d'uscita che potrebbe essere divertente e redditizia. Prevedendo un primo tempo giocato sulle punte, come le ballerine di Roberto Bolle, e un secondo tempo decisivo. Onestamente favoritona ona ona è la Juve e non lo dico solo io. Lo dice la carta. Così come l'aria ci dice che il Milan si batterà come se fosse in trincea, per tutto ciò che è capitato nel pre-gara. E allora io me la vedo con la X-1 primo tempo e finale. Con una quota che fa sorridere. Gran bella SINGOLA. 

Per farcire il tutto, vado poi su un terno completamente francese. Partendo da Nimes-Nantes, che sembrerebbe facile. Basta fare il conto dei gol segnati in casa dal Nimes e di quelle in trasferta dal Nantes, 26, una partita in più giocata da questi ultimi. Medie molto alte: gol. 
Poi il riscatto del Lione, che ha messo un piede nella buca col Reims in casa dovendo inseguire per andare a pareggiarla. A Tolosa, contro una squadra che non è niente di che, può vincerla sul serio. Così come può vincerla il Saint-Etienne, che ospita il Marsiglia di Garcia. Bel terno. 

I CONSIGLI PER MERCOLEDI': 

Juventus-Milan primo tempo-finale X/1 (quota 4,50)



Nimes-Nantes gol (quota 1,77) 

Tolosa-Lione 2 (1,76) 

Saint Etienne-Marsiglia 1 (2,40) 

Il terno vale 7,47 volte la posta.