La Juventus è pronta a vincere l'ottavo scudetto di fila. Ma viene battuta dall'Inter in un'altra classifica: quella pubblicata dalla Figc sulle commissioni pagate agli agenti per operazioni di calciomercato (acquisti, cessioni e rinnovi contrattuali) nell'anno solare 2018. I nerazzurri hanno speso 24,94 milioni di euro: circa 630 mila euro in più della cifra comunicata dal club bianconero (24,31). Che però ha utilizzato un legittimo escamotage, spalmando su più stagioni alcune commissioni come ad esempio quelle per Emre Can (16 milioni) e Cristiano Ronaldo (12 milioni). 

Sul terzo gradino del podio c'è la Roma con 22,98 milioni davanti a Milan (16,71 milioni), Napoli (14,21 milioni). Tutte le altre squadre sono sotto la soglia dei 10 milioni: Sampdoria (9,39 milioni), Torino (8,63 milioni), Genoa (7,66 milioni), Fiorentina (7,47), Atalanta (5,73 milioni), Udinese (4,76 milioni), Sassuolo (4,38 milioni), Lazio (4,31 milioni), Bologna (3,75 milioni), Cagliari (2,64 milioni), Empoli (2,58 milioni), Parma (2,13 milioni), Chievo (1,93 milioni), Spal (1,75 milioni) e Frosinone (1,26 milioni).  In totale fanno oltre 171 milioni di euro con una crescita del 24% rispetto al 2017, quando la cifra era stata di 138 milioni: meno della metà rispetto ai 300 milioni spesi dai club della Premier League inglese.