Su Calciomercato.com continua l’appuntamento fisso con il mondo dell'eSports, che così come le competizioni internazionali è in costante espansione: per seguire tutte le novità, nasce la collaborazione con il sito Manaskill.com.

È da poco iniziato uno dei tornei più prestigiosi del circuito competitivo di Counter Strike: Global Offensive, il pluripremiato e storico sparatutto di casa Valve giocato a livelli altissimi fin dal suo primo rilascio nell’ormai lontano 1999. L’ESL One: Cologne 2019 è il sesto major ad aver sede in Germania nell’ormai familiare Lanxess-Arena, all’interno della quale 16 squadre si affronteranno per accaparrarsi una fetta dei 300.000 $ del montepremi. Cinque delle sedici squadre partecipanti hanno dovuto affrontare un torneo di qualificazione che le ha portate ad assicurarsi uno spot sicuro per questo evento, mentre le restanti undici sono state direttamente invitate per meriti competitivi dall’organizzazione della competizione, che è riuscita a calibrare la difficoltà di entrambi i gruppi, dividendo equamente i team invitati e quelli qualificati.

L’evento si dividerà in due fasi distinte: quella del Group Stage e quella dei Playoffs. Durante il Group Stage le squadre verranno divise in due gruppi da 8 in una bracket a doppia eliminazione. Le sei squadre che si qualificheranno, avanzeranno alla fase dei Playoffs, che a differenza della prima, verrà giocata ad eliminazione diretta con le prime due serie al meglio delle tre vittorie e la finalissima al meglio delle cinque. Tra le squadre favorite per la vittoria del torneo troviamo sicuramente l’americano Team Liquid, che nell’ultimo periodo è riuscito a portarsi a casa una lunghissima serie di vittorie, riuscendo a spodestare i prolifici Astralis, squadra danese che aveva praticamente monopolizzato il primo posto dei tornei grazie alla grandissima abilità dei suoi giocatori. Per coloro i quali non sono avvezzi al genere sparatutto e a Counter Strike Global Offensive in particolare, le partite di torneo si svolgono dividendo le due squadre in Terroristi e Anti-Terroristi. L’obiettivo dei primi è quello di far esplodere uno dei due punti sensibili presenti nella mappa grazie ad una carica di C4 che dovrà essere portata in loco e fatta detonare. Gli Anti-Terroristi, invece, per vincere devono eliminare completamente la squadra avversaria o disinnescare la bomba. A metà partita le due squadre invertiranno i ruoli, bilanciando in questo modo la permanenza nella squadra di attacco o difesa.

Per altri approfondimenti su Counter Strike: Global Offensive e sul mondo degli eSports, vi rimandiamo su Manaskill.com