Patrick Cutrone, ex attaccante del Milan attualmente al Wolverhampton, ha parlato della propria infanzia in un’intervista speciale al Daily Mail: "Quando ero piccolo ero sempre a casa con le mie nonne. E a loro piaceva giocare a calcio. Quindi io mi allenavo a tirare e loro dovevano parare. I miei genitori si arrabbiavano con me, perché ogni tanto rompevo qualche vaso durante quelle partite. Ma le mie nonne erano ottimi portieri!".