Se per Kalidou Koulibaly la linea della fermezza di Aurelio De Laurentiis non sembra mostrare alcuna crepa, non è altrettanto sicuro che Allan proseguirà la sua avventura al Napoli anche nella prossima stagione. Il centrocampista brasiliano, attualmente in ritiro con la sua nazionale per preparare la prossima Coppa America, continua ad essere un pallino del Paris Saint Germain, intenzionato a tornare alla carica dopo il tentativo andato a vuoto nella finestra di mercato di gennaio. Un corteggiamento che aveva ingolosito molto il calciatore, attratto dalla possibilità di guadagnare molto di più degli attuali 2 milioni di euro di ingaggio, ma che non ha mai portato a un'offerta in grado di far vacillare il patron azzurro. NUOVA OFFERTA - Secondo France Footaball, però, il PSG ci riproverà a giugno, convinto che con un'offerta ben al di sotto dei 100 milioni sparati da De Laurentiis il muro delle certezze napoletane stavolta possa crollare. Sotto contratto fino a giugno 2023, Allan viene valutato circa 50 milioni di euro dalla società francese, e la conferma di Tuchel in panchina aggiunge fermezza nella volontà di arrivare al centrocampista già trattato a gennaio. Una cifra quella dei 50 milioni, che consentirebbe al Napoli di realizzare una significativa plusvalenza, considerando che fu acquistato per circa 11 milioni nell'estate 2015 e che il suo costo a bilancio è attualmente a zero. E con Veretout della Fiorentina e Fornals del Villarreal sempre nel mirino, l'addio al Napoli del mastino brasiliano diventerebbe più facile da sopportare.