Vorremmo mostrarti le notifiche per le ultime notizie e gli aggiornamenti.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie.

Scorrendo la pagina o cliccando il pulsante "ho capito" acconsenti all'uso dei cookie e accetti la privacy policy.

De Laurentiis contestato? I tifosi del Napoli sottovalutano tutti i suoi meriti

Le opinioni dei tifosi, quando vengono espresse in modo educato, meritano sempre attenzione. Non è detto che debbano essere condivise, però è giusto ascoltarle, anche quando assumono i contorni della contestazione civile. 

A Napoli, da un po’ di tempo, c’è una parte importante del pubblico che non è d’accordo con quanto sta facendo De Laurentiis. Gli striscioni che hanno punteggiato la città questa mattina - e che sono troppo violenti per essere accettati - rappresentano la punta di un movimento di opinione piuttosto diffuso.

Ebbene, a noi sembra che i tifosi di Napoli sbaglino a prendersela con De Laurentiis. Non è facile gestire una società di calcio in quella fantastica e difficile città, tanto meno amministrarla con oculatezza e mantenere la squadra sempre vicina al vertice, sia in Italia che in Europa. 

De Laurentiis ha preso la guida del club quando era in Serie C, l’ha portato in Champions e ora continua a tenerlo lassù. Ha convinto ad andare a Napoli alcuni calciatori di grande prestigio internazionale, ad esempio Higuain, oltre a due allenatori tra i più apprezzati d’Europa, Benitez e soprattutto Ancelotti. Molti altri talenti, in campo e in panchina, li ha lanciati e valorizzati, da Cavani a Sarri. Ha venduto poco e, quando Higuain se n’è andato per 90 milioni sfruttando la clausola rescissoria, ne ha investiti ancora di più sul mercato per cercare di rafforzare la squadra.

E’ vero, a De Laurentiis capita un po’ troppo frequentemente di avere modi eccessivi o anche sgarbati, e per questo lo abbiamo criticato spesso. Come presidente, però, dà sempre la sensazione di voler tutelare - oltre ai suoi interessi - anche la qualità della squadra che manda in campo e, di conseguenza, il popolo azzurro. Non vorremmo che i tifosi del Napoli lo stessero sottovalutando

@steagresti
 


Stefano Agresti

Tutte le ultime sulla tua squadra sulle nostre app, scegli la tua: Android iOS Windows Phone
Leggi anche...
27/07
Napoli, De Laurentiis blinda Hysaj
26/07
Napoli, De Laurentiis blinda Inglese
26/07
1
Napoli, De Laurentiis: 'Avvio difficile, ma con Ancelotti inizieremo una nuova Era'
Commenti
Devi inserire un contenuto al tuo commento prima di inviarlo!
Grazie per averci inviato il tuo commento. È stato ricevuto e verrà valutato. Se sarà ritenuto pubblicabile sarà online a breve. Il sistema non accetta pubblicazioni ripetute dello stesso commento, ti chiediamo quindi di evitare di inviarlo nuovamente.

Hai mai pensato di aprire un blog su Vivoperlei? Scrivi il tuo articolo, potresti vincere un premio ogni settimana!

Chiudi e non mostrare più Apri un Blog su VXL
Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Calcioinfinito srl manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.