Ad eccezione dei primi anni ’90 i cui ruoli si invertirono, Juventus-Sampdoria è sempre stata una sfida tra Golia e Davide con questi ultimi che soltanto in cinque occasioni si sono imposti a Torino. E l’ultima volta accadde nella maniera più inaspettata possibile. I bianconeri guidati da Antonio Conte erano in vantaggio di un gol e di un uomo, ma i blucerchiati allenati da Delio Rossi riuscirono incredibilmente a capovolgere il risultato rendendo il pomeriggio dei padroni di casa un vero e proprio horror. Oggi però dovrebbe essere un'altra storia, almeno secondo il diretto interessato. 

JUVE-SAMP - “Sarà sicuramente una partita sbilanciata in favore della Juventus che, partita dopo partita, sta dimostrando di essere la più forte e la più completa della Serie A. La Sampdoria arriva da un buon momento e gioca un buon calcio, Quagliarella sta vivendo un momento di grande forma ma siamo su due livelli completamente diversi. Se la Juve farà la Juve, non c’è partita. Fossi in Giampaolo non snaturerei il mio modo di giocare, tanto sei consapevole che puoi lasciare dei punti all’Allianz Stadium".  LEGGI L'INTERVISTA COMPLETA SU ILBIANCONERO.COM