Brutte notizie per il Basilea e per il proprio bomber, l'attaccante olandese Ricky van Wolfsvinkel. La punta aveva infatti rimediato una forte commozione cerebrale in seguito ad uno scontro di gioco nel corso della gara d'andata del terzo turno di qualificazione di Champions League contro il LASK Linz, ma i controlli medici a cui si è sottoposto hanno rivelato un problema ben più grave.

Dopo approfondite analisi, infatti, è emerso che il giocatore soffre di una seria forma di aneurisma cerebrale che richiederà un intervento già programmato per i prossimi giorni. I tempi di recupero sono previsti fra 6 mesi e 1 anno, ma non è escluso, riportano i media svizzeri, che la sua carriera possa essere a rischio. Esploso nell'Utrecht è stato trattato da Inter e Milan ai tempi dello Sporting Lisbona salvo preferire le sterline del Norwich che lo hanno portato poi a un girovagare fra Ligue 1 e Liga fino al ritorno in Olanda. Poi due anni fa la chiamata e il trasferimento finale al Basilea. Oggi per van Wolfswinkel c'è una nuova sfida ben più importante da vincere. In bocca al lupo.