L’Inter e Dzeko sono ormai promessi sposi, ma prima c’è da giocare l’ultimo atto di un campionato che i nerazzurri devono chiudere nel migliore dei modi per addolcire un clima che inizia a diventare rovente. Poi si parlerà di mercato, o meglio, si approfondiranno questioni già avviate qualche giorno fa, quando l’entourage del calciatore bosniaco ha sposato in pieno il progetto nerazzurro illustrato da Piero Ausilio. L’ex di Wolfsburg e City vuole lasciare Roma e la Roma, Milano sarà molto probabilmente l’ultima tappa della sua carriera, ma prima i nerazzurri dovranno trovare un accordo con il club giallorosso. LE CIFRE - Le due società si metteranno a tavolino e ne parleranno molto presto. Il tempo di archiviare il 2018-19 (si spera con la Champions) per ripartire immediatamente con un nuovo slancio. Subito per Conte un attaccante che avrebbe già voluto al Chelsea, ai giallorossi dovrebbero andare poco meno di 20 milioni più bonus, per centravanti, invece, un biennale. Il bosniaco arriverà a prescindere dalla cessione di Icardi, che a sua volta farà spazio ad un’altra punta, forse Lukaku, se lo United accetterà Perisic come contropartita. Ma quella è un’altra storia. Dzeko e l’Inter si annusano, sono vicinissimi e la settimana prossima è attesa l’accelerata definitiva.