Vorremmo mostrarti le notifiche per le ultime notizie e gli aggiornamenti.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie.

Scorrendo la pagina o cliccando il pulsante "ho capito" acconsenti all'uso dei cookie e accetti la privacy policy.

Empoli 'da Champions', la Fiorentina trema. Caputo meglio dell'attacco viola
Domani al Franchi si gioca una partita che di solito ha una valore diverso. Fiorentina-Empoli è sempre stata considerata un derby vero per gli empolesi che affrontano la squadra più importante di Firenze e provincia, ma anche di tutta la Toscana. Per i fiorentini, invece, è da sempre la partita contro i 'cugini di campagna'. Un pizzico di snob da parte della città d’arte. Solo che stavolta la situazione è un po’ diversa.

La Fiorentina non ha mai vinto nelle ultime 8 partite, l’ultimo successo risale al 30 settembre scorso, 2-0 sull’Atalanta. Nelle ultime 4 gare, i viola hanno fatto 3 punti. L’Empoli, in quelle stesse giornate, di punti ne ha fatti 10 con 3 vittorie e un pareggio. E’ la media-Champions di Giuseppe Iachini, pari a quella di Ancelotti col Napoli, inferiore solo a quella di Allegri con la Juve (12 punti, bottino pieno). Così domani, se l’Empoli batte la Fiorentina la raggiunge in classifica a quota 19.
C’è un’altra ragione, legata ai due attacchi, che differenzia questo derby dell’Arno da quelli passati. Ciccio Caputo, il centravanti dell’Empoli, ha segnato 8 gol, uno in più di tutti quelli realizzati da tutti gli attaccanti viola messi insieme, da Chiesa (2), Simeone (3), Pjaca (1), Mirallas (1), Thereau, Eysseric, Sottil e Vlahovic. I due allenatori sono amici ed ex compagni di vecchia data. Hanno giocato insieme per due anni nel Verona di Bagnoli, per cinque nella Fiorentina.

Si sono incontrati di recente a una cena organizzata a Firenze da Ranieri Pontello, ex presidente della Fiorentina nel decennio 80-90, che ha riunito alcuni giocatori di quell’epoca. Hanno scherzato, ricordando vecchie storie comuni. Ma domani sarà diverso. Domani Iachini torna col cuore leggero a Firenze, dove la tifoseria viola lo accoglie ancora con affetto al coro “Picchia per noi Beppe Iachini”. Per il suo amico Pioli è diverso. Deve vincere, non può aspettare ancora. L’Europa League non è ancora scappata (il 6° posto del Torino è a 3 punti), semmai è sfuggita, per ora, l’immagine della bella Fiorentina di inizio stagione. E’ una squadra giovane, la più giovane dei 5 campionati di vertice d’Europa, è giusto aspettarla, ma non in eterno. Se l’Empoli è convinto, sereno, soddisfatto del suo recente cammino, la Fiorentina è l’esatto opposto. L’Empoli ha ritrovato certezze, la Fiorentina le ha perse. Per i due amici Pioli e Iachini ci sarà un caldo abbraccio prima della partita. Dopo, chissà.
Alberto Polverosi

Tutte le ultime sulla tua squadra sulle nostre app, scegli la tua: Android iOS Windows Phone
Le più commentate
00:00
3
di Daniele Longo e Alessandro Cosattini
Milan, oggi l'incontro col Genoa per Piatek: Leonardo prova l'affondo
17/01
1
di CM
Inter: dubbio riscatto per Vrsaljko, avanza la candidatura di Darmian
17/01
1
Giudice Sportivo: una giornata a Kessie, Romagnoli e Pjanic. Gattuso squalificato e multato, come il medico
Commenti
Devi inserire un contenuto al tuo commento prima di inviarlo!
Grazie per averci inviato il tuo commento. È stato ricevuto e verrà valutato. Se sarà ritenuto pubblicabile sarà online a breve. Il sistema non accetta pubblicazioni ripetute dello stesso commento, ti chiediamo quindi di evitare di inviarlo nuovamente.

Hai mai pensato di aprire un blog su Vivoperlei? Scrivi il tuo articolo, potresti vincere un premio ogni settimana!

Chiudi e non mostrare più Apri un Blog su VXL
Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Calcioinfinito srl manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.