Da protagonista del mercato a protagonista della cronaca. Vicino alla Juventus nelle ultime ore della finestra estiva, Jerome Boateng si prende le prime pagine dei giornali: il difensore del Bayern Monaco è accusato di aggressione ai danni dell'ex compagna. La conferma arriva da un portavoce del pubblico ministero di Monaco di Baviera a Suddeutsche Zeitung: un procedimento è stato avviato dall'autunno del 2018 per pericolose lesioni fisiche e, dopo un'indagine approfondita, l'11 febbraio 2019 ha depositato l'accusa in Tribunale. Di conseguenza, la polizia ha determinato un secondo caso di presunta violenza fisica. L'accusa è stata depositata a febbraio, prosegue, ma non è ancora stata ammessa e un portavoce del Tribunale ha confermato che il caso è ancora in procedimento provvisorio, in attesa di ulteriori accertamenti ordinati dal giudice.