Si è da poco conclusa al Mandalay Bay Resort and Casino di Las Vegas l’Evolution Championship Series 2019, la competizione esportiva dedicata al genere dei Picchiaduro più importante e famosa del mondo. Per partecipare alle competizioni proposte, sono accorsi da tutto il globo i migliori giocatori dei titoli competitivi disponibili, tra i quali quelli che hanno riscosso maggior successo sono stati sicuramente Super Smash Bros. Ultimate e i classici Street Fighter V e Tekken 7.

Quest’anno l’organizzazione ha registrato ben più di 14000 giocatori iscritti e partecipanti, quindi parliamo di numeri ai quali vanno esclusi quelli di chi ha semplicemente assistito alle partite dei propri beniamini. Guardare le top 8 dei vari titoli esportivi, ci dà un’idea generale di quali giochi il pubblico di un determinato paese predilige giocare, infatti all’interno dei 9 tornei presenti, c’è stata una distribuzione abbastanza equivalente di primi posti tra i giocatori occidentali e quelli orientali.

I nove vincitori di quest’anno sono stati Leonardo “MkLeo” Lopez per Super Smash Bros. Ultimate, Masato “Bonchan” Takahashi per Street Fighter V, Arslan “Arslan Ash” Siddique per Tekken 7, Seonwoo “Infiltration” Lee per Samurai Shodwon, Dominique “SonicFox” McLean per Mortal Kombat 11, Goichi “GO1” Kishida, Clearlamp_o per Unist, Yuta “Yuttoto” Sodo per SoulCalibur VI e Oscar “Shinku” Jaimes per BlazBlue: Cross Tag Battle. Ognuno di essi, oltre al titolo di campione, ha portato con se un premio in denaro proporzionale ai partecipanti del torneo per il quale competevano. Il record assoluto di partecipanti è stato registrato nuovamente dal picchiaduro di casa Nintendo: Super Smash Bros. Ultimate, che così come aveva fatto il suo predecessore nel 2016, ha totalizzato ben 3529 partecipanti, gonfiando in questo modo il montepremi, portandolo ad una cifra di 35 mila dollari, suddivisi tra i player che hanno ottenuto una posizione all’interno della top 8. Il set di torneo più emozionante è stato sicuramente quello che ha portato Leonardo “MKLeo” Lopez alla vittoria del titolo di campione contro Gavin “Tweek” Dampsey. I due rivali, piazzati rispettivamente al primo ed al secondo posto del Power Ranking globale del gioco, si sono affrontati nel corso di ben 8 partite che hanno visto prevalere Tweek nelle prime due partite portandolo ad un passo dal sogno, purtroppo infranto dal giocatore messicano che con un reverse 3 a 0 per ben due volte consecutive è riuscito a portarsi a casa il trofeo.

Per altre informazioni su Tekken 7, Super Smash Bros. Ultimate, l’Evolution Championship Series e sul mondo degli eSports, vi rimandiamo su Manaskill.com.