Tutto il mondo oggi si è indignato guardando la foto di un padre e di sua figlia, 2 anni, annegati nel Rio Grande mentre tentavano di attraversare il confine tra Messico e Stati Uniti. Alla ricerca di un futuro diverso, Oscar Alberto Martinez e la figlia Angie Valeria, due migranti di El Salvador, sono stati ritrovati a faccia in giù, riversi nell'acqua, trasportati a riva dalla corrente sulla sponda sud del Rio Grande. La piccola, ancora con il braccio attorno al collo del padre, che aveva provato a tenerla attaccata a sé con una maglietta. Immagini strazianti, che hanno colpito Claudio Marchisio, ex centrocampista della Juve, oggi allo Zenit San Pietroburgo. Il giocatore ha commentato la vicenda con un messaggio sul proprio profilo Instagram.

Questo il contenuto del messaggio: "Possiamo guardarci allo specchio e continuare a ripeterci che va tutto bene.
Possiamo fingere che quel riflesso non ci trafigga l’anima.
Ma la verità a volte sa essere potente, immediata, ci costringe a fare i conti con le nostre responsabilità.
Ci raggiunge con immagini che abbattono quei muri con cui cerchiamo di proteggerci.
Ma da cosa cazzo ci proteggiamo? Fino a quando pensiamo di poter tollerare che qualcuno permetta tutto ciò anche a nome nostro?
#stayhuman".