Bufera su Christoph Metzelder: l'ex difensore di Borussia Dortmund e Real Madrid è accusato di possesso e diffusione di materiale pedopornografico. Lo rivela Bild, spiegando come nella giornata di martedì la polizia di Amburgo abbia condotto un raid nell'abitazione di Metzelder, reo di aver posseduto e diffuso materiale di pornografia minorile. Liddy Oechtering, portavoce della procura di Amburgo, spiega: "È stato aperto un procedimento contro un tedesco di 38 anni con l'accusa di traffico di documenti pedopornografici, tra cui registrazioni digitali. Di conseguenza, sono stati ottenuti i mandati di ricerca". La scoperta, scrive Bild, sarebbe avvenuta grazie a una donna, che avrebbe mantenuto un rapporto con l'ex calciatore per un anno: è stata proprio lei a rivolgersi alle autorità inviando loro un file con almeno 15 immagini pedopornografice ricevuto via chat da Metzelder.