Il tecnico della Fiorentina Vincenzo Montella domani pomeriggio è atteso da una delle sfide più complicate di questa stagione, infatti la sua Fiorentina dovrà affrontare la Juventus allo Stadium, che ancora ferita dall'eliminazione dalla Champions League vuole riscattarsi battendo i viola e portando in bacheca l'ottavo scudetto consecutivo. Proprio il tecnico dei gigliati alla viglia del match ha rilasciato un'intervista a DAZN nella quale ha parlato del tempo trascorso senza allenare e del confronto con Allegri, ha poi commentato il modello Ajax e si è tolto qualche sassolino riguardo il suo recente passato al Milan.

SENZA CLUB: "Sono stato un po’ fermo, nei primi mesi mi sono goduto la famiglia e ne ho approfittato per fare cose nuove. Ho studiato l’inglese e ho imparato a sciare. Poi ho ricominciato a guardare partite e ho studiato Klopp, è quello che ora mi piace di più".

MONTELLA-ALLEGRI: "Io l’Allegri di Firenze? MI piacerebbe avere degli obiettivi in linea con la società. Il nostro scopo è quello di ridare un’identità chiara alla Fiorentina. Per l’anno prossimo, da qui a fine anno sarà importante per capire chi farà parte della Fiorentina del futuro. Il 4-2 alla Juventus è probabilmente la partita più emozionante della mia vita da allenatore. Facemmo qualcosa di incredibile. Quel giorno, già prima della partita ci guardammo negli occhi e capii che si respirava nell’aria la voglia di fare qualcosa di grande".

MODELLO AJAX: "Il modello Ajax? Qui in Italia non è riproducibile, anche perchè per farlo serve tempo, pazienza, serve assumersi il rischio di non vincere subito e in Italia non è ammesso. L’Ajax per anni non ha ottenuto risultati in Europa, ma sono andati avanti, perchè convinti che il loro fosse il modello giusto da seguire".

PASSATO ROSSONERO: "Ci sono tante che cose del mio passato da Allenatore che non rifarei. Arrivo qui avendo imparato a concentrarmi solo sul campo. In passato ho cercato di controllare degli aspetti anche fuori dal campo e forse non avrei dovuto. Il Milan? Con me è tornato a giocare in Europa, abbiamo vinto un trofeo, giocavamo un buon calcio. Per me è stata un’esperienza importantissima".


 


Con DAZN segui la Serie A Tim  IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND.



Juventus-Fiorentina sarà trasmessa domani alle 18 in diretta streaming su DAZN.

Attiva subito il tuo mese gratis.