Internazionali: Massa, che era in campo; Valeri, che era al Var; Doveri, quarto uomo. Questa la scelta di Nicola Rizzoli, designatore degli arbitri della Serie A, per la sfida del Franchi tra Fiorentina e Napoli. Una scelta per cautelarsi, una scelta per non correre rischi, una garanzia insomma. E invece... 

Il rigore concesso al Napoli, il fallo non fischiato a Ribery: errori di chi era in campo, errori di chi era al Var. E se per il direttore di gara, Massa, una partita no può capitare, non ci può stare che chi sia al Var, Doveri, non corregga gli errori: questo il pensiero di Rizzoli, raccontato da la Gazzetta dello Sport. Secondo il designatore, la dinamica del "contatto" tra Mertens e Castrovilli può anche indurre Massa a indicare il dischetto, tocca a chi è davanti al monitor, però, correggere l'errore. In una serata, tra l'altro, in cui Doveri ha subito richiamato il collega in campo sul tocco di mano di Zielinski che ha portato al rigore calciato da Pulgar.  E per questo motivo i due verranno fermati, saltando la seconda giornata che prevede già i big match Juve-Napoli e Lazio-Roma. Con Rizzoli costretto a fare i conti con una rosa ristretta di nomi per le i due match di cartello. Per i quali non verranno presi in considerazione né Massa né Valeri.