L'arrivo al Genoa di Giuseppe Pezzella e l'esplosione di Cristian Romero sembrano aver chiuso le porte dell'undici titolare a Ervin Zukanovic. Non a caso il difensore bosniaco ha più volte espresso il proprio desiderio di voler lasciare il Grifone già in questa finestra di mercato.

D'altronde all'ex di Roma e Chievo le offerte non mancano. Udinese, Frosinone e Spal, soltanto per restare in Serie A, sono alcuni dei club che accoglierebbero a braccia aperte l'esperienza del 32enne balcanico.

Secondo quanto riporta questa mattina Il Secolo XIX però Cesare Prandelli in persona avrebbe chiesto al ragazzo di cambiare idea, in quanto lo considera la prima alternativa ai difensori titolari, soprattutto nel caso in cui il passaggio della retroguardia a quattro sperimentata in questo ritiro invernale dovesse diventare realtà.