"In un calcio ormai privo di esempi da seguire e positività, ma sempre più basato sul denaro e sul ritorno economico, e funestato da eventi che con il pallone non hanno nulla a che vedere, questa rubrica vuole proporre un momento di svago settimanale che ci riavvicini allo sport più bello del mondo, legato al campo di gioco ma non solo, anche ai social, alle iniziative di beneficenza e a storie da raccontare: il calcio è felicità, il calcio è passione, il calcio è "Momenti Di Gioia"".

Il 17 febbraio è la giornata del gatto, la festa nazionale di oltre 7 milioni di animali domestici in Italia: una ricorrenza nata nel 1990, basata su un'antica tradizione: il secondo mese dell'anno è il "mese dei gatti e delle streghe" e il 17 è il giorno associato alla sventura, paura popolare che ha da sempre accompagnato il felino domestico.

I GATTI DELLA SERIE A - Nel mondo del calcio il ruolo più associato alle capacità del gatto è senza dubbio il portiere: un ruolo sempre più complicato e decisivo, a differenza che in passato. All'estremo difensore ormai si richiede infatti, oltre alla velocità e all'agilità su parate e uscite, anche un bagaglio di tecnica sempre più rilevante, per svolgere il ruolo in maniera moderna ed essere il punto di partenza dell'azione offensiva, oltre che il cardine di quella difensiva. In questa stagione otto portieri si stanno distinguendo per le loro prestazioni e in occasione della giornata mondiale del gatto abbiamo deciso di proporvi un sondaggio. 

Da Donnarumma a Silvestri, da Handanovic a Musso, da Strakosha a Gollini, da Sirigu a Szczesny:


VOTA IL MIGLIOR PORTIERE DELLA SERIE A!

@AleDigio89