Vorremmo mostrarti le notifiche per le ultime notizie e gli aggiornamenti.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie.

Scorrendo la pagina o cliccando il pulsante "ho capito" acconsenti all'uso dei cookie e accetti la privacy policy.

Insultarono Napoli, puniti i ragazzi della Juve: una squalifica quasi comica

I ragazzi dell’Under 15 della Juve sono stati squalificati - tutti quanti - per una giornata, perché dopo la semifinale scudetto contro il Napoli intonarono cori vergognosi. Roba squallida, tipo: “Abbiamo un sogno nel cuore, Napoli usa il sapone”. La società bianconera, a caldo, si era detta disposta a rinunciare alla finale, ma la Federcalcio commissariata non lo consentì: lo show doveva andare tristemente avanti e non poteva farlo senza una finalista.

 

Adesso arriva il provvedimento del Tribunale federale nazionale e la questione diventa ridicola, diremmo addirittura comica se l’argomento non fosse così serio. Innanzitutto sono incredibili i tempi. La partita tra Juve e Napoli si è giocata l’11 giugno, oltre sei mesi fa. Com’è possibile che sia stato necessario arrivare alla fine dell’anno per avere un giudizio? E’ stata necessaria un’indagine approfondita, con studi e ricerche di chissà chi su chissà quali indizi? Non risulta, visto che il video incriminato era sul web pochi minuti dopo la fine della partita. E allora, perché è servito tanto tempo?

 

Ancora più assurda l’entità della squalifica: una giornata. La stessa pena che un ragazzo si prende due viene espulso per doppia ammonizione, magari per un paio di falli tattici. Se invece commette in campo un intervento ritenuto pericoloso, di giornate ne prende anche due o tre. Il messaggio è inquietante: insulta chi vuoi e come vuoi, vale come due cartellini gialli.

 

E vogliamo che i ragazzi sappiano quali sono i valori ai quali ispirarsi?



@steagresti
 


Stefano Agresti
Tutte le ultime sulla tua squadra sulle nostre app, scegli la tua: Android iOS Windows Phone
Le più commentate
22/01
159
di Emanuele Tramacere
Piatek al Milan, tutte le cifre a bilancio: l'affare è sostenibile, almeno per ora
22/01
59
di Pasquale Guarro, inviato
Tonali: 'Mi ispiro a Modric, tifo Milan. Allenato da Gattuso? Sarebbe bello'
22/01
57
di Daniele Longo
MILAN, E' FATTA PER PIATEK A TITOLO DEFINITIVO: I DETTAGLI
Commenti
Devi inserire un contenuto al tuo commento prima di inviarlo!
Grazie per averci inviato il tuo commento. È stato ricevuto e verrà valutato. Se sarà ritenuto pubblicabile sarà online a breve. Il sistema non accetta pubblicazioni ripetute dello stesso commento, ti chiediamo quindi di evitare di inviarlo nuovamente.

Hai mai pensato di aprire un blog su Vivoperlei? Scrivi il tuo articolo, potresti vincere un premio ogni settimana!

Chiudi e non mostrare più Apri un Blog su VXL
Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Calcioinfinito srl manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.