Un Conte furioso con la sua squadra non ha digerito il pareggio in extremis rimediato in Champions League contro lo Slavia Praga. L'allenatore dell'Inter non è neanche tornato a casa per la rabbia che aveva in corpo e secondo Tuttosport ha scelto di sbollire direttamente negli appartamenti di Appiano Gentile, all'interno della Pinetina dove si è svegliato pronto, il giorno dopo, per una sonora ramanzina alla squadra.