Danilo D'Ambrosio é finalmente pronto e tornerà a disposizione di Antonio Conte. L'infortunio al dito del piede che lo ha tenuto lontano dai campi di gioco é ormai alle spalle e per l'Inter la buona notizia vale doppio. Si perché l'esterno ex Torino potrà ritrovare finalmente il ruolo di jolly interpretato alla grande ad inizio anno.

TRIPLO RUOLO - Si perché D'Ambrosio è e resta uno degli imprescindibili dell'allenatore salentino che su di lui conta in un doppio ruolo che, da adesso, potrebbe addirittura diventare triplo. Sì perché se ad inizio anno è stato utilizzato sia da esterno destro nel suo 3-5-2 (la sua posizione naturale) sia da terzo difensore di destra nella linea a 3 in alternativa a Godin, ora con i problemi al ginocchio che stanno condizionando il rientro di Kwadwo Asamoah e lo scarso rendimento di Biraghi, potrebbe diventare la prima opzione anche per la corsia mancina. BLINDATO - Una centralità che sarà quindi ritrovata, per un giocatore spesso criticato dai tifosi, ma che si è sempre fatto trovare pronto e non ha mai tradito le attese che gli allenatori hanno di volta in volta riposto su di lui. D'Ambrosio è una garanzia e, anche per questo, l'Inter lo ha già di fatto blindato facendogli prolungare di un anno l'attuale contratto in scadenza 30 giugno 2021. Manca ancora l'annuncio, ma si tratta solo di una formalità. Non sarà una formalità, invece, rivederlo in campo con Conte che lo ha aspettato a lungo e ora è pronto a rilanciarlo.