Ha piedi splendidi, bella corsa, tecnica e spunto veloce: un gran giocatore, insomma, di quelli che li vedi e ti fanno innamorare. Il problema arriva una volta che ce l’hai, uno così: dove lo metto?

Joao Cancelo non è un difensore, almeno per il momento. O meglio, lo è, lo può fare, ma solo quando l’avversario è inferiore e difficilmente lo mette sotto pressione. Allora tutte le qualità che possiede, e che citavamo, emergono nella loro limpidezza, mentre i difetti rimangono nascosti. Alla Juve, ad esempio, ha giocato anche gare eccellenti, di quelle che ti conquistano: ma che campione si è lasciata sfuggire l’Inter?

Poi però...

CONTINUA A LEGGERE SU ILBIANCONERO.COM