Giorgio Chiellini e la Juventus, un legame più che solido. Il capitano è intoccabile e lo rimane anche nei piani della società per la prossima stagione, nonostante ormai la carta d'identità racconti di 35 anni da compiere nel prossimo agosto il difensore è sempre tra i migliori in campo. Fedelissimo della società come di Max Allegri, a prescindere dal tema allenatore è già considerato nella squadra del prossimo anno e al centro del progetto futuro. Che non è mai un discorso scontato, visto il contratto in scadenza nel giugno 2020 e quel che è accaduto ad esempio a Diego Godin che non ha rinnovato con l'Atlético Madrid.
PATTO BLINDATO - L'uruguaiano lascerà a sorpresa nonostante fosse una colonna e il capitano del club, Chiellini invece andrà avanti con la Juventus e c'è anche un tacito accordo per il futuro prossimo. Nessuna necessità di rinnovare subito il contratto che scadrà tra un anno; si valuterà insieme da ottobre in avanti come gestire la situazione, le condizioni e l'entusiasmo di Chiellini portano a pensare che vorrà andare oltre il 2020 ma il rinnovo sarà eventualmente approvato con calma dall'autunno in avanti. Nessuna paura di perdere Giorgio a costo zero, la volontà è di chiudere la carriera alla Juventus anche in caso di mega offerte straniere (nel passato recente ha già rifiutato il Chelsea). Patto verbale, Chiellini e la Juve non si tradiranno e il 2020 è una scadenza virtuale, con un altro anno già pronto nel cassetto.