Procede il tour de force della Juve, che dopo aver allungato in vetta alla classifica punta la semifinale di Coppa Italia. Queste le parole di Maurizio Sarri, tra turnover e mercato. 



ROMA - “Basta vedere i risultati della Roma in trasferta per capire che sarà difficile. Contro una squadra che per caratteristiche ci potrà rendere la vita molto complicata. Importante è essere equilibrati e avere ordine, al di là degli interpreti, qualcosa dovremo studiare e vedremo domattina, sinceramente non ho ancora deciso niente, nemmeno il modulo “

DIFESA - “Inversione Bonucci-De Ligt? Avevamo iniziato con Demiral, poi Bonucci si è sentito a suo agio e siamo rimasti così”

CALENDARIO - “Si possono fare valutazioni sul singolo giocatore, poi non è che la programmazione può portare troppo oltre. Non facciamo valutazioni su cinque-sei partite”

RONALDO - “Io spero che non ci sia mai fine a questo momento di Ronaldo, voglio pensare in maniera positiva. Valutiamo domattina se sta bene penso sia in un momento in cui possa fare tre partite in una settimana, non lo vedo come un problema, ma voglio parlare con lui domattina”

SOFFERENZA - “Squadra forte, crea momenti di sofferenza a tutti, anche la Barcellona se ben ricordo”

DZEKO - “Chiaramente se si parla di Dzeko si parla di giocatori difficilmente sostituibili. Ma Kalinic è un giocatore completo anche se ha avuto momenti di difficoltà”

CENTROCAMPO - “Rabiot è uscito da ultima parità con un paio di colpi seri, va valutato domani. La sensazione è che sia un giocatore con qualità fisiche importanti anche di recupero, sta crescendo. Ieri ero pessimista, oggi ottimista”

DANILO - “Giocatore affidabile, difficilmente sbaglia partita. Sulla sinistra ha rendimento simile a quello sulla destra, a livello difensivo ha stesso rendimento”

HIGUAIN - “L’ho visto bene, vivo, giocatore forte e importante. Noi per motivi di equilibri a volte lo facciamo giocare insieme e a volte al posto di uno degli altri due attaccanti. Stagione importante, con qualità non comune”

EMRE CAN E BERNARDESCHI - “Non mi risultano voci di mercato, poi non mi interessa. Per me sono giocatori alla pari degli altri della rosa”