La prima è andata. Maurizio Sarri ha seguito la sua prima Juve dall'appartamento in centro a Torino dal quale è rimasto in stretto contatto con tutto lo staff in panchina al Tardini e in particolare con Marco Ianni, suo assistente tecnico già ai tempi del Chelsea e del Napoli. A causa della polmonite, sarà costretto a saltare anche la seconda partita contro il Napoli che sabato sera arriva all'Allianz Stadium per la seconda di campionato. Durante la settimana continuerà a preparare la partita assieme al suo staff, come fatto anche la scorsa settimana. Loro sul campo e lui al monitor. Nel frattempo, però, spera di avere novità anche sul fronte mercato dove la missione principale di Paratici sarà sfoltire la rosa negli ultimi sette giorni di trattative.

CONTINUA A LEGGERE SU ILBIANCONERO.COM