Vorremmo mostrarti le notifiche per le ultime notizie e gli aggiornamenti.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie.

Scorrendo la pagina o cliccando il pulsante "ho capito" acconsenti all'uso dei cookie e accetti la privacy policy.

Juve-Napoli, le pagelle di CM: Ronaldo il migliore, Insigne non si vede mai
Juventus-Napoli 3-1

JUVENTUS

Szczesny 7: Meno impegnato di Ospina, senza colpe sul gol è determinante con la parata su Callejon che evita il 2-2 quando la Juve è in dieci. 

Cancelo 6,5: Unica macchia di una gara positiva l’ammonizione nel finale per un fallo su Koulibaly.

Bonucci 6: Si fa perdonare l’errore in disimpegno che favorisce il gol del Napoli, con la zampata del 3-1 che chiude la partita.  

Chiellini 6,5: Capitano che trasmette sempre sicurezza, guarda caso è anche l’unico non ammonito della difesa bianconera. 

Alex Sandro 6,5: Salva Szczeny nella sua unica incertezza, precedendo Mertens al momento del tiro a rete. Ammonito anche lui nel finale.

Emre Can 6: Il meno convincente del reparto centrale, comunque sempre utile soprattutto quando la Juve supera le difficoltà iniziali.

Bentancur (dal 32’ s.t.) s.v.

Pjanic 6,5: Non riesce ad anticipare Mertens sul gol, ma in mezzo al campo è il più continuo, senza fermarsi mai nemmeno quando sembra acciaccato a fine primo tempo.

Matuidi 6,5: Il solito preziosissimo gregario. Sembra che non ci sia, ma in realtà c’è sempre anche perché gioca di prima.  

Dybala 6,5: Preferito a Bernardeschi, parte a destra e si accende alla distanza, prima avviando l’azione del 2-1 e poi costringendo Mario Rui al secondo fallo da ammonizione che lascia il Napoli in dieci. E così esce tra gli applausi.   

Bernardeschi (dal 33’ s.t.) 6: Pochi minuti per dimostrare che è in forma. Un lusso lasciarlo fuori. 

Mandzukic 8: Decisivo come gli accade spesso. Firma il pareggio con un salto in alto di testa sfruttando il perfetto cross di Ronaldo e poi il gol del sorpasso riprendendo un altro tiro di Ronaldo respinto dal palo. E così sono già 4 i suoi gol in campionato, uno in più di CR7.

Cuadrado (dall’84’) s.v.  

Ronaldo 8:  Migliore in campo con lo stesso voto di Mandzukic perché non segna ma fa segnare i tre gol della Juve,  con un cross, un tiro e infine con un colpo di testa che libera Bonucci. Una prova di straordinaria generosità, con una doppia dimostrazione di grande condizione atletica e di eccezionale eclettismo tattico perché parte dalla sinistra, ma poi va ovunque.  

All. Allegri 7: Questa volta non è premiato dai cambi, ma dalle sue scelte iniziali perché il coraggio di schierare Dybala insieme con Mandukic e Ronaldo paga subito, malgrado il vantaggio iniziale del Napoli.

NAPOLI

Ospina 6,5: Limita i danni fin che può con un serie di interventi, uno anche di testa. E soltanto lui nega il gol a Ronaldo con una respinta nella ripresa.

Hysaj 5,5: Saltato da Ronaldo in occasione del primo gol viene ammonito e continua a soffrire sulla fascia.

Malcuit (dal 32’ s.t.) s.v. 

Albiol 6: L’unico da salvare in difesa e non soltanto perché è l’unico che non viene ammonito.

Koulibaly 5,5: Stavolta non segna e soffre come gli altri nelle chiusura, rimediano un’ammonizione per un fallo su Ronaldo.

Mario Rui 4: Primo ammonito al 24’ per un fallo su Pjanic, non riesce a chiudere su Mandzukic, poi entra male su Dybala con un intervento che gli costa il secondo giallo e quindi il rosso, lasciando il Napoli in dieci nell’ultima mezz’ora. 

Callejon 5,5: Bravissimo nell’assist per Mertens che vale l’1-0, poi però scompare dalla partita e nel finale fallisce il gol del 2-2 che poteva rilanciare il Napoli, malgrado l’inferiorità numerica.

Allan 6,5: Avvia l’azione dell’1-0, poi continua a battersi alla sua maniera, senza mai arrendersi nemmeno nei momenti in cui la Juve accelera.  

Hamsik 5,5: Cerca di dirigere le operazioni al centro del campo, ma quando il ritmo si alza appare in difficoltà e si merita la sostituzione nel finale.

Fabian Ruiz (dal 35’ s.t.) s.v. 

Zielinski 5,5: Colpisce il palo dopo 6’, sullo 0-0, ma rimane questo il suo unico acuto perché scompare troppo presto, senza incidere come sa.

Milik (dal 30’ s.t.) 6: Entra nel modo migliore servendo subito a Callejon il pallone del possibile 2-2.  

Mertens 6: Firma il gol della grande illusione dopo 10’, anticipando Pjanic, poi continua a offrire il suo grande movimento, anche se appare troppo solo in attacco. 

Insigne 5: Non gli basta giocare da centravanti perché non si vede mai e nel finale rimedia anche un’ammonizione.

All. Ancelotti 6,5: Il suo nuovo Napoli parte benissimo, poi subisce la reazione della Juve, ma anche in dieci spaventa la capolista. E conoscendolo non si arrenderà per questa sconfitta, troppo severa nel punteggio.
Alberto Cerruti

Tutte le ultime sulla tua squadra sulle nostre app, scegli la tua: Android iOS Windows Phone
Leggi anche...
29/09
Juve, occhi su Tonali a Crotone
29/09
5
Marchegiani: 'Marotta, addio clamoroso alla Juve: ha stupito tutti'
29/09
4
Juventus-Napoli 3-1, il tabellino
Commenti
Devi inserire un contenuto al tuo commento prima di inviarlo!
Grazie per averci inviato il tuo commento. È stato ricevuto e verrà valutato. Se sarà ritenuto pubblicabile sarà online a breve. Il sistema non accetta pubblicazioni ripetute dello stesso commento, ti chiediamo quindi di evitare di inviarlo nuovamente.

Hai mai pensato di aprire un blog su Vivoperlei? Scrivi il tuo articolo, potresti vincere un premio ogni settimana!

Chiudi e non mostrare più Apri un Blog su VXL
Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Calcioinfinito srl manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.