Vorremmo mostrarti le notifiche per le ultime notizie e gli aggiornamenti.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie.

Scorrendo la pagina o cliccando il pulsante "ho capito" acconsenti all'uso dei cookie e accetti la privacy policy.

Ancelotti tifa Gattuso, Allegri la Roma: Juve-Napoli, il testa a testa da scudetto
Da sabato alla prossima sosta, Juventus e Napoli giocheranno quattro partite di campionato e due di Champions League. Vediamo, attraverso il calendario, come si potrà sviluppare il duello-scudetto. Indicheremo con gli asterischi, da uno a cinque, il grado di difficoltà delle gare: un asterisco molto facile, cinque asterischi proibitiva.

GIORNATA 9
Juventus-Genoa *
Udinese-Napoli ***

La possibilità di scelte di Allegri è tale che la Juve non risentirà dell’impegno con le nazionali dei suoi giocatori, anche perché Mandzukic, Douglas Costa e Ronaldo hanno lavorato tranquillamente per due settimane con Allegri. Il Genoa arriva invece da un maldestro cambio sulla panchina deciso da Preziosi e pensare al primo stop bianconero è arduo. Attenzione però a Piatek. Più complicata la trasferta del Napoli a Udine, dove Anceloti ha intenzione di schierare l’undicesima formazione diversa. Attenzione a Lasagna, fresco di assist al debutto in Nazionale.


GIORNATA 10
Empoli-Juventus **
Napoli-Roma ****

La difficoltà dell’Empoli di fronte alla Juve è legata all’aspetto fisico, oltre che tecnico: troppo più forti i campioni d’Italia. Come al solito, per due terzi il Castellani sarà bianconero. Unico punto a favore dei toscani l’impegno della Juve in Champions League a Manchester quattro giorni prima. Per recuperare terreno, la Roma non può perdere al San Paolo. Il Napoli, che giocherà il mercoledì in Champions a Parigi, avrà un giorno in meno per recuperare, visto che la Roma affronterà il Cska all’Olimpico il martedì.
GIORNATA 11
Napoli-Empoli *
Juventus-Cagliari *

Per le due sfidanti è una buona occasione per staccare le altre concorrenti. I pericoli si chiamano Caputo da una parte e Joao Pedro dall’altra.


GIORNATA 12
Genoa-Napoli **
Milan-Juventus ****

È la giornata in cui il Napoli potrebbe accorciare. Milan-Juve è una partitona, con Higuain contro la sua vecchia squadra, con Gattuso contro il suo ex allenatore Allegri, con Donnarumma e Szczesny che si dividono l’eredità di Buffon, il primo in Nazionale, il secondo nel club. Il Milan, però, avrà un giorno in meno per preparare la sfida: i bianconeri giocheranno in Champions contro il Manchester United a Torino il mercoledì, mentre i rossoneri incontreranno il Betis in Europa League il giovedì e perdipiù in trasferta, a Siviglia, alle 21. Anche se non sarà facile, Ancelotti deve restare in scia fino a questa giornata e poi sperare nel suo vecchio allievo Ringhio.
Alberto Polverosi

Tutte le ultime sulla tua squadra sulle nostre app, scegli la tua: Android iOS Windows Phone
Leggi anche...
16/10
78
di Mattia Carapelli
Juve, Kean tra i grandi: nuovo record e piano per il futuro
16/10
Juve, Bonucci e Pjanic subito in campo
16/10
Napoli, occhi su Fofana
Commenti
Devi inserire un contenuto al tuo commento prima di inviarlo!
Grazie per averci inviato il tuo commento. È stato ricevuto e verrà valutato. Se sarà ritenuto pubblicabile sarà online a breve. Il sistema non accetta pubblicazioni ripetute dello stesso commento, ti chiediamo quindi di evitare di inviarlo nuovamente.

Hai mai pensato di aprire un blog su Vivoperlei? Scrivi il tuo articolo, potresti vincere un premio ogni settimana!

Chiudi e non mostrare più Apri un Blog su VXL
Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Calcioinfinito srl manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.