Uno sente, legge, guarda le formazioni e dice a se stesso prima che la partita inizi: e che problema c'è? Il peggiore sarà Schick o Santon. E invece...Invece sì: dopo che si è giocato il peggiore è proprio Schick.

Si è tentati, solo un po', da un ex aequo tra i due: Schick e Santon. Santon porta la responsabilità di metà del gol di Mandzukic, neanche salta, resta inchiodato a terra mentre l'altro salta e segna. Ma l'ex aequo non sarebbe...equo.

Peggiore...qualcosa di più complesso di peggiore è Schick. Quello in campo nel campo della Juve: Schick, un bluff. Scoperto. Un bluff scoperto. Bluff è: ti faccio credere, credere che ho carte per vincere, carte forti. Ma il bluff scoperto è mestizia, neanche più rimpianto. Il bluff scoperto non è tanto e solo carte non buone. Il bluff scoperto è la sconfitta del giocatore che l'ha tentato, non delle sue carte. Santon è carta bassa. Bassa ma vera. Schick è bluff, scoperto. Non c'è parità: il peggiore in campo è Schick che raramente la struscia la palla e quasi mai nulla fa per servire a qualcosa.

Uno, ascolta, legge, guarda le formazioni prima che si giochi e dice a se stesso: che problema c'è? Il migliore in campo stasera sarà Chiellini o Mandzukic. E invece...Invece quasi. Non Chiellini, magari per lui un'altra volta,quando si troverà davanti un attaccante vero. Ma Mandzukic sì. E mica solo perché segna. Perché con quel suo corpo e anima da montanaro-minatore-sergente maggiore Mandzukic prende palloni, prende pezzi di campo, prende vantaggi, prende...
Mandzukic salta di più, entra di più, rincorre di più. Il migliore in campo è lui. Schick il peggiore.

Volete sapere anche il migliore della Roma nella serata? Molti diranno non senza ragione: Zaniolo. Altri, meno, diranno Olsen. Saranno in pochi, con i portieri non usa essere gentili nelle valutazioni. Pochi, ma avrebbero ragione a dire Olsen non fosse quella uscita di un braccio solo che l'arbitro ha detto era fallo di uno juventino, chissà...Qui diciamo il migliore in campo della Roma è stato Manolas. Manolas sempre più in campionato nella parte di Ettore con la Roma nella parte dei Troiani.

Volete sapere anche il peggiore della serata della Juventus? Siete esigenti, tanto. La Juve è un mazzo intero di carte alte. Stasera il peggiore (ma il termine non è esatto, risulta gonfiato) è stato Bonucci. Si è visto poco e niente in impostazione e dietro non dava sicurezza. Resta il dubbio se facesse così per reale difficoltà o perché. in fondo nonostante orgoglio e impegno della Roma, non c'era, come suol dirsi, partita.