Una gemma piena di classe pura. Dejan Kulusevski sta facendo vedere sprazzi di talento vero, il gioiello classe 2000 del Parma - in prestito secco dall'Atalanta - ha preso applausi anche a San Siro proprio contro l'Inter: fa il falso nove per la prima volta in carriera, tira fuori un'altra ottima prestazione dopo i cinque assist e due gol in questo inizio di stagione. Lo svedese piace a tutti: la Juventus lo fa seguire da tempo, all'estero si è mosso più di un club ma l'Inter sta monitorando Kulusevski in maniera seria.


PREZZO E SITUAZIONE - Giovanissimo e già con personalità impressionante oltre alle giocate di qualità, Kulusevski è il classico acquisto messo nel mirino dalla dirigenza dell'Inter per caratteristiche, età e potenziale. Era sott'occhio già ai tempi della Primavera dell'Atalanta, l'Inter lo conosce bene perché fece male proprio ai giovani pari età nerazzurri. Ma adesso l'Atalanta stessa predica calma: i rapporti con Percassi sono buonissimi, a Bergamo però aspettano che Dejan rientri dal prestito a giugno per farne una valutazione economica definitiva in vista delle tante proposte che arriveranno. L'Inter si è informata, è iscritta a una corsa aperta ma Kulusevski è una pepita per cui l'Atalanta aspetta e gongola. Mantenendosi bottega carissima, oggi ragionare sotto i 30/35 milioni con Percassi per Dejan è impossibile. Con tutti i meriti al Parma di Faggiano, bravo a volerlo a tutti i costi in estate pur in semplice prestito, l'unica soluzione possibile. Ma straordinariamente efficace. Ascolta "L'Inter è incantata da Kulusevski: cosa sta succedendo e un prezzo già esploso" su Spreaker.