Che Juventus sarà quella di Maurizio Sarri? Il tecnico chiamato a sostituire Max Allegri sulla panchina bianconera, con il dovere di vincere giocando bene, ha una squadra dei sogni in testa. Un undici che però molto difficilmente gli verrà messo a disposizione dal club. Il passivo di bilancio, l'enorme spesa del 2018 per Cristiano Ronaldo (cartellino e, soprattutto, ingaggio), i premi Uefa inferiori alle attese a causa dell'eliminazione europea nei quarti, l'ingaggio da pagare ad Allegri ancora per una stagione: tutti questi elementi contribuiscono a impedire a Fabio Paratici di raggiungere tutti gli obiettivi che lui e Sarri sognano.

In questo momento, alla Continassa, ci sono due Juventus: quella dei sogni e quella realistica. Vediamole! CONTINUA A LEGGERE SU ILBIANCONERO.COM