Vorremmo mostrarti le notifiche per le ultime notizie e gli aggiornamenti.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie.

Scorrendo la pagina o cliccando il pulsante "ho capito" acconsenti all'uso dei cookie e accetti la privacy policy.

La Serie A si macchia di razzismo e morte: ecco cosa rischia ora l'Inter
Gentile Procuratore,

il Boxing Day è stato un successo solo per le casse delle società perchè ero allo stadio San Siro e sono stato testimone dello scandalo dei cori razzisti - buuuuuuuu! - contro il campione del Napoli Koulibaly.

Sono curioso di sapere ora cosa rischia l'Inter? Alberto '65



Caro Alberto,

l''Inter - come qualsiasi altra società professionistica e/o dilettantistica - è responsabile
per i comportamenti discriminatori dei propri tifosi (tifosi ?) così come prevede l'art. 11 del Codice di Giustizia Sportiva. Ebbene, in forza del comma 3 dell'articolo sopra richiamato - le società sono responsabili per cori, grida e ogni altra manifestazione che siano, per dimensione e percezione reale del fenomeno, espressione di discriminazione.

La sanzione minima consiste nell'obbligo di disputare una o più gare con uno o più settori privi di spettatori cui possono essere aggiunte sanzioni più pesanti (qualora si verifichino fatti particolarmente gravi e rilevanti), quali, ad esempio, l'obbligo di disputare una o più partite a porte chiuse, la squalifica del campo per una o più giornata di gara o a tempo determinato, penalizzazione di uno o più punti in classifica. Oltre alle sanzioni sportive vengono applicate generalmente, soprattutto in caso di comportamenti discriminatori recidivi, sanzioni pecuniarie.

Mi permetto, però, di aggiungere che il Boxing Day italiano - il giorno di Santo Stefano - (quello inglese è così denominato in quanto nell'accezione britannica è il giorno in cui si buttano i boxes, cioè le scatole dei regali natalizi) si è anche macchiato di sangue, essendo morto un tifoso neroazzurro prima dell'inizio della partita. Ed ecco che qui scatteranno sanzioni davvero pesanti, visto che il Questore di Milano ha già chiesto la chiusura della curva dell'Inter e il divieto di trasferta per tutta la stagione.

Per scrivere all'Avvocato Cataliotti utilizza lo spazio dedicato ai commenti, oppure vai su www.footballworkshop.it
Jean-Christophe Cataliotti

Tutte le ultime sulla tua squadra sulle nostre app, scegli la tua: Android iOS Windows Phone
Leggi anche...
27/12
199
Figc, Pecoraro: 'Inter-Napoli andava sospesa, ora tocca al giudice sportivo'
Commenti
Devi inserire un contenuto al tuo commento prima di inviarlo!
Grazie per averci inviato il tuo commento. È stato ricevuto e verrà valutato. Se sarà ritenuto pubblicabile sarà online a breve. Il sistema non accetta pubblicazioni ripetute dello stesso commento, ti chiediamo quindi di evitare di inviarlo nuovamente.

Hai mai pensato di aprire un blog su Vivoperlei? Scrivi il tuo articolo, potresti vincere un premio ogni settimana!

Chiudi e non mostrare più Apri un Blog su VXL
Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Calcioinfinito srl manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.