Vorremmo mostrarti le notifiche per le ultime notizie e gli aggiornamenti.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie.

Scorrendo la pagina o cliccando il pulsante "ho capito" acconsenti all'uso dei cookie e accetti la privacy policy.

Milan, Higuain non è un top player
Un anno dopo Benevento ci risiamo. Il pareggio di Frosinone non può che finire nella categoria "figuracce" esattamente come quella di un anno fa. Magari risulta meno eclatante agli occhi dei tifosi perché non arriva il pari per un colpo di testa del portiere, ma gare del genere ti segnano una stagione intera. Oggi nessun tipo di alibi può avere senso. Non ha funzionato nulla. Semplicemente inaccettabile vedere una gara che il Milan deve dominare e vincere senza se e senza ma, in cui deve addirittura ringraziare Donnarumma per non averla persa. La squadra sta mostrando gli stessi identici difetti di un anno fa, con l'aggravante che oggi un grande attaccante l'avremmo.

Higuain è un giocatore ormai fisicamente e mentalmente perso. Nella testa ha ancora la delusione e la rabbia della partita con la Juve, mentre nelle gambe ha il mese di stop dovuto alla squalifica. Una combo al momento letale per un giocatore che storicamente ha sempre dimostrato di andare in difficoltà quando non è mentalmente coinvolto con squadra e ambiente. Purtroppo mi sembra di rivedere l'Higuain con Benitez a Napoli. Quello che sbagliava in maniera inspiegabile gol già fatti o rigori pesanti. Come già gli è successo, probabilmente solo Sarri può farlo uscire da questo tunnel. A noi però tutto ciò interessa il giusto. Se può giocare da top player solo con un allenatore, significa che top player non è e quindi può anche andarsene. Il Milan non ha più tempo di aspettare nessuno.
Cristiano Ruiu
Tutte le ultime sulla tua squadra sulle nostre app, scegli la tua: Android iOS Windows Phone
Leggi anche...
26/12
184
di Alessandro Iacobelli e Daniele Longo
Frosinone-Milan, le pagelle di CM: Higuain imbarazzante, male Cutrone
Commenti
Devi inserire un contenuto al tuo commento prima di inviarlo!
Grazie per averci inviato il tuo commento. È stato ricevuto e verrà valutato. Se sarà ritenuto pubblicabile sarà online a breve. Il sistema non accetta pubblicazioni ripetute dello stesso commento, ti chiediamo quindi di evitare di inviarlo nuovamente.

Hai mai pensato di aprire un blog su Vivoperlei? Scrivi il tuo articolo, potresti vincere un premio ogni settimana!

Chiudi e non mostrare più Apri un Blog su VXL
Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Calcioinfinito srl manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.