Vorremmo mostrarti le notifiche per le ultime notizie e gli aggiornamenti.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie.

Scorrendo la pagina o cliccando il pulsante "ho capito" acconsenti all'uso dei cookie e accetti la privacy policy.

Milan mediocre e costruito male: solo in un caso si va in Champions
Queste sono le vittorie che fanno la differenza. Queste sono le vittorie da squadra che ambisce all'ingresso in Champions. Queste sono anche le vittorie che devono essere un insegnamento per Gattuso. Il paradosso è che l'emergenza infortuni rischia di diventare la "fortuna" del Milan. Chiaro che stiamo parlando di un paradosso. È evidente che è sempre meglio avere Higuain e Biglia rispetto a Castillejo - Bakayoko, ma la realtà è che adesso Rino è costretto a far giocare la squadra come dovrebbe fare sempre, in contropiede.

La stessa gara di Udine ci insegna esattamente questo. Inutile continuare a riempirsi la bocca di paroloni strappa applausi che piacciono ai tifosi, il Milan attuale è costruito per fare poche cose ma molto bene. Questo garantirebbe maggiore solidità difensiva (guarda caso è arrivato il primo clean sheet stagionale) e più occasioni davanti. Non abbiamo la qualità per avere il 70% di possesso palla, pressare alto e imporre il nostro gioco. Bellissimi concetti che puoi e devi privilegiare se sei il Milan di Ancelotti, ma questo è un Milan mediocre. Costruito male a cui servono 5-6 uomini per tornare grande. Umiltà deve essere quindi la parola d'ordine, a maggior ragione guardando il calendario che ci aspetta.
Se riusciremo a metabolizzare questa mentalità potremmo festeggiare gare come quella di Udine anche contro avversari più forti. La base psicologica alla quale attingere c'è ed è importante. Solo un gruppo con grande personalità e carisma può vincere due gare consecutive nei minuti di recupero. Chi non capisci di calcio la chiamerà "fortuna (per essere educati), ma in realtà si chiama orgoglio, e quello non si compra.
Cristiano Ruiu

Tutte le ultime sulla tua squadra sulle nostre app, scegli la tua: Android iOS Windows Phone
Le più commentate
08:30
216
Asensio vuole la Juventus, ecco il piano
12:00
191
di Cristiano Ruiu
ESCLUSIVO!
Milan, troppi infortuni colpa di società e Gattuso: a gennaio si punti su Conte!
08:00
157
Milan, Scaroni: 'Meglio tre anni in Champions di uno scudetto, adoro Ibra'
Commenti
Devi inserire un contenuto al tuo commento prima di inviarlo!
Grazie per averci inviato il tuo commento. È stato ricevuto e verrà valutato. Se sarà ritenuto pubblicabile sarà online a breve. Il sistema non accetta pubblicazioni ripetute dello stesso commento, ti chiediamo quindi di evitare di inviarlo nuovamente.

Hai mai pensato di aprire un blog su Vivoperlei? Scrivi il tuo articolo, potresti vincere un premio ogni settimana!

Chiudi e non mostrare più Apri un Blog su VXL
Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Calcioinfinito srl manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.