Intervenuto a Calciotoday.it, l'ex direttore sportivo del Milan, Massimiliano Mirabelli, ha parlato del momento attuale dei rossoneri: "Quando c’ero io si sapeva chi comandasse, non c’era confusione e i risultati si sono visti: siamo andati in Europa League, abbiamo sfiorato la qualificazione alla Champions e arrivati in finale di Coppa Italia contro la Juventus. Il rimpianto è di non aver avuto tempo, mi auguro che ora i dirigenti lo abbiamo per continuare il progetto iniziato. Una nuova rivoluzione sarebbe sbagliata, le voci destabilizzano l’ambiente e Pioli non lavora tranquillamente. Ibra senza dubbio ha dato qualcosa d’importante, anche ai giovani che un tempo lo vedevano forse solo nelle figurine. Non vorrei però che sia solo una cosa momentanea, il peso non può andare tutto sulle spalle di un 38enne, seppure campione. Io comunque non l’avrei preso”.