Mattia Caldara è al centro del progetto del Milan. Altro che fuori dai radar: il difensore rossonero ha completato il percorso di rientro dopo un lungo infortunio, la sfortuna si è accanita sull'ex centrale dell'Atalanta per cui Leonardo e Maldini hanno fatto un investimento importante in estate pur di averlo dalla Juventus. Proprio i due dirigenti hanno ribadito in questi giorni la fiducia totale al difensore e l'intenzione di valorizzarlo per la prossima stagione, rendendolo un perno del Milan che verrà; segnale chiaro anche a Rino Gattuso, perché inserirsi nei meccanismi difensivi trovati per questo finale di stagione è complicato, ma l'anno prossimo sarà un'altra storia. SCELTA FATTA - La convinzione del Milan è totale: Caldara è il futuro della Nazionale e del club, un difensore di talento che volevano tutti e che andrà soltanto ritrovato dal punto di vista della continuità. Nessuno ha dubbi sul suo percorso in rossonero dopo questa stagione maledetta, compreso Gattuso stesso che conta più che volentieri su Mattia per il prossimo anno qualora sedesse ancora sulla panchina del Diavolo. I segnali sono arrivati forti e chiari, di fronte a prevedibili voci di un addio a cui il Milan non sta pensando. Leonardo ci crede più di tutti: avanti con Caldara nel Milan che verrà.