Il Napoli ha postato questa mattina su Twitter un video in cui mostra quella che (ieri pomeriggio) erano le condizioni degli spogliatoi del San Paolo, che hanno scatenato l'ira dell'allenatore Carlo Ancelotti, sfogata ieri con un comunicato apparso sul sito del club partenopeo. 

"Queste le condizioni degli spogliatoi del Napoli dello stadio San Paolo, a 70 ore da Napoli-Sampdoria, che hanno scatenato la reazione di Carlo Ancelotti contro Regione, Comune e Commissari" il testo che accompagna il video, in cui si vedono parti non terminate. Lavandini mancanti, lettini incelofanati, prese pendenti, trabatelli, cavi e altri attrezzi da lavoro sparsi per gli spogliatoi. Tra 70 ore Napoli-Samp, poi il Liverpool campione d'Europa. E il lavoro da fare è ancora tanto..
   

LAVORI SPRINT - Oggi, dopo poche ore di lavoro, lo scenario è decisamente migliorato... 
Intanto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris ha commentato: "Secondo me si sta montando un caso e potrei fare anche io un po' di polemica perché, guardacaso, lo spogliatoio è l'unico segmento di cui non si è occupato il Comune... Aspettiamo il momento dell'esordio. Per gli altri lavori, devo dire la verità, ci hanno fatto tutti i complimenti per quello che abbiamo fatto e tutto il resto. Quello era un accordo, se non ricordo male tra l'Agenzia regionale per le universiadi, Gianluca Basile, la Regione Campania e il Napoli. Però Gianluca Basile ha detto che per sabato lo spogliatoio sarà in condizioni più che accettabili se non ottime, quindi diamo per buone le dichiarazioni di Basile. Probabilmente è stato un caso un po' amplificato, altrimenti per il resto andate a chiedere a Basile e agli altri. Il Comune quello che doveva fare lo ha fatto". 


Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, ha parlato della questione spogliatoi a Sky Sport: "Non sono polemiche, ma lamentele che sto esternando da 15 anni. Da sempre facciamo la manutenzione dell'impianto o installiamo quello che ci viene richiesto: penso ai tornelli, che ci sono stati rimborsati, probabilmente solo in parte, 9 anni dopo rispetto a quando sono stati installati. In 15 giorni avrei rifatto gli spogliatoi, ma i lavori dipendono dagli Universiadi”. TMW ha aggiunto altre dichiarazioni: “Lo Stato si svegli. Adesso c'è un commissario, e il problema è quello dei soldi dati dall'UE alla Regione. Al Comune hanno avuto tre mesi per fare degli spogliatoi... Mi avessero chiamato, ci avrei messo 10-15 giorni, e ancora oggi li aiutiamo mentre loro ci dicono di farlo di nascosto".