Il corteggiamento è finito, siamo già allo step successivo: Il Napoli è ormai ad un passo da Hirving Lozano, talento messicano seguito da diversi mesi dal ds Giuntoli, su precisa indicazione di Carlo Ancelotti.

NODI SCIOLTI - Domenica sera, come raccontato da calciomercato.com (QUI), lo sbarco di Mino Raiola all’aeroporto di Capodichino. Poi subito all’Hotel Vesuvio, per l’atteso incontro con De Laurentiis e Giuntoli, andato avanti fino alla tarda mattinata di ieri. Ore di dialoghi che hanno ulteriormente avvicinato le parti: risolti praticamente tutti i nodi relativi ai diritti d’immagine del classe ’95, vera e propria star in Messico. Lozano, secondo quanto appreso da calciomercato.com, firmerà un contratto quinquennale, da circa 4,5 milioni di euro a stagione, divenendo così il terzo giocatore per stipendio nella rosa a disposizione di Ancelotti, alle spalle di Koulibaly (6 milioni) e Insigne (4,6). CLAUSOLA RATEIZZATA - Il club olandese ha sempre ribadito di pretendere il pagamento integrale della clausola rescissoria, senza deroghe o sconti di sorta. Per questo, il Napoli ieri sera ha inviato al PSV un’offerta formale da 42 milioni di euro, diluiti però in diverse rate. Un pagamento completo, seppur dilazionato: così De Laurentiis ha dato l’ok alla proposta, che soddisfa le richieste dei tulipani. Tutto sembra procedere nella giusta direzione, restano da risolvere solo piccoli dettagli: venerdì può essere la giornata giusta per la chiusura dell’affare. Lozano è pronto a diventare l’acquisto più costoso della storia del Napoli: supera, con i suoi 42 milioni, Gonzalo Higuain (39), Kostas Manolas (36) e Arkadiusz Milik (35).