Nella giornata di domenica si sono disputate le finali del circuito competitivo organizzato da PG Esports per League of Legends, il celebere MOBA di Riot Games. La serie è stata giocata presso il Teatro Olimpico di Roma, tra i vincitori delle fasi dei playoffs: Team Outplayed ed i campioni in carica Campus Party Sparks.

Entrambe le squadre hanno giocato al meglio delle loro possibilità, confermando di fatto di meritarsi di competere per il titolo nazionale. La serie, giocata al meglio delle 5 vittorie, ha visto uscire trionfanti per la seconda volta consecutiva i Campus Party Sparks, che sono riusciti ad adattarsi e punire gli errori degli avversari portandosi a casa un meritato 3 a 1.

Nel prossimo futuro vedremo nuovamente il team dei Campus Party Sparks rappresentare l’Italia in territorio internazionale, in quanto prenderà parte per la seconda volta consecutiva al prestigioso European Masters, torneo all’interno del quale dovranno affrontare le squadre vincitrici delle altre leghe nazionali europee. Le 4 partite disputate sono state avvincenti da seguire per il pubblico presente in sala, che stando alle loro dichiarazioni, sono state emozionanti da seguire grazie anche all’atmosfera che l’organizzazione ed il pubblico sono riusciti a ricreare all’interno di questa location adibita ad arena esportiva per l’occasione.

All’evento hanno preso parte anche i noti streamer della community italiana Kyrenis, Kafkanya, KodomoYuki e Fierik che si sono scontrati con i caster ufficiali EddieNoise, Moonboy, Terenas e KenRhen in uno showmatch della nuova modalità promossa da Riot Games: Tattiche di squadra, che ha visto come vincitore indiscusso lo streamer Kyrenis.

Per altri approfondimenti su League of Legends e il mondo degli eSports, vi rimandiamo su Manaskill.com.